News

Morto Verne Troyer, il Mini-Me di Austin Powers!

All'età di 49 anni è morto Verne Troyer, il nano che vestiva i panni di Mini-Me nella saga cinematografica di Austin Powers

Una notizia che colpirà al cuore i fan di una delle saghe comiche più famose degli anni ’90. Verne Troyer, l’attore che vestiva i panni di Mini-Me nei film di Austin Powers è morto al’età di 49 anni. Considerato uno degli attori più piccoli del mondo (solo 81 centimetri) ha conquistato una fama clamorosa proprio grazie al ruolo iconico del Clone in Miniatura del Dottor Male. Negli ultimi tempi, però, sembra che una depressione reiterata unita a un abuso di alcool ne avessero minato la salute.

La più piccola tra le Star

Verne Troyer è nato nel 1969 da una famiglia Amish anche se la sua famiglia ha abbandonato la fede religiosa poco dopo la sua nascita. Cresciuto senza subire il peso della sua condizione fisica, ha iniziato a bazzicare il Cinema attraverso piccoli ruoli (“Men in Black“, “Paura e Delirio a Las Vegas“). La sua interpretazione di Mini-Men nel film “Austin Powers – La Spia che ci Provava” (1999) lo trasformò in un’icona comica.

Oltre che nelle successive due pellicole della saga creata da Mike Myers, Verne Troyer ha interpretato Griphook in “Harry Potter e la Pietra Filosofale” (2001) e “The Love Guru” (2008). Il suo ultimo ruolo di rilievo è stato Percy in “Parnassus” (2009) di Terry Gilliam. Nonostante i successi personali e privati (un primo matrimonio con la playmate Genevieve Gallen) l’attore ha combattuto per anni alcolismo e depressione.

Le ultime informazioni lo davano ricoverato agli inizi del mese proprio per una ricaduta nel vizio del bere. Il fatto che le prime dichiarazioni della famiglia parlino delle insidie legate alla depressione e al suicidio sembrano purtroppo confermare le peggiori supposizioni. Molti colleghi dell’attore, da Carmen Electra a Marlee Martin, hanno espresso sui Social il loro profondo dispiacere per la scomparsa dell’attore. Ovviamente sentita la testimonianza di Mike Myers: “È un triste giorno ma spero che ora sia in un luogo migliore”.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker