Paddington 2 non è più valutato 100% su Rotten Tomatoes

Il film scende di un punto a causa di una recensione negativa da parte di un giornalista della BBC

Niente da fare: dopo Quarto Potere, anche Paddington 2 ha perso la valutazione di 100% su Rotten Tomatoes, a causa di una recensione negativa che ha portato il film di Paul King ad una percentuale del tomatometro ferma al 99%. A riportare la notizia è The Wrap, segnalando che la valutazione negativa è stata opera di Eddie Harrison, giornalista della BBC. Ora sono in molti a pensare che Harrison abbia deciso di mettere nero su bianco la sua opinione sul lungometraggio con la consapevolezza che poi se ne sarebbe inevitabilmente parlato. Nella recensione del critico si legge:

Questo non è il mio orso Paddington, ma un impostore sinistro e malevolo che dovrebbe essere mandato nello spazio. Troppo sicuro di sé, sprezzante e scontroso, questo orso dall’aspetto mascolino ha poca relazione con il personaggio classico, e gli spettatori dovrebbero essere avvertiti; questo non è l’orso Paddington di tua madre, e non sarà nemmeno il tuo. Forse se non hai mai visto lo show televisivo e non conosci niente di meglio, funzionerà, ma i fan di Paddington di lunga data lo troveranno difficile da sopportare.

A causa di una recensione negativa, Paddington 2 non è più valutato 100% su Rotten Tomatoes

La retrocessione di Paddington 2 porta al primo posto, con 238 voti, il dramma uscito nel 2018 e diretto da Debra Granik “Leave No Trace“, che vede protagonisti Ben Foster e Thomasin McKenzie. Ricordiamo che il terzo capitolo di Paddington è ufficialmente in lavorazione. Lo ha confermato un esponente di Studiocanal Variety: “Possiamo confermare che si sta lavorando davvero duramente al terzo film di Paddington, con la più grande attenzione e cura, come accaduto con il primo e il secondo film“.

La notizia arriva subito dopo le parole di Hugh Bonneville, protagonista dei primi due capitoli delle avventure del simpatico orsetto, che in una recente intervista rilasciata a BBC Radio 2 aveva preannunciato “novità all’orizzonte”. Al momento sappiamo che il film sarà realizzato da Studiocanal in collaborazione con la Heyday Films di David Heyman. Paul King, regista e sceneggiatore dei primi due capitoli, non dirigerà il film, ma sarà solo produttore; il regista è infatti occupato nella lavorazione di Wonka, spin-off sulle origini di Willy Wonka che uscirà nel marzo 2023.

Articoli correlati