Paranormal Activity, Next of Kin: il primo teaser trailer del reboot

La release negli Usa è attesa per il 29 ottobre

Questa notte Paramount+ ha diffuso in rete il teaser trailer di Paranormal Activity: The Next of Kin, settimo capitolo della famosa saga horror, il primo che uscirà esclusivamente su piattaforme streaming. Destinato inizialmente ad un’uscita classica, il film ha subito l’impatto della pandemia sul mercato cinematografico americano, la conseguenza è stato il passaggio ad una digitale, e quindi attraverso il servizio digitale di casa Paramount. Ora la release negli Usa è attesa per il 29 ottobre, nessuna informazione, invece, su quella internazionale. La sceneggiatura è stata firmata dal veterano della saga Christopher Landon, mentre la regia è stata curata da Will Eubank. Nel cast spazio per Emily Bader, Roland Buck III, Dan Lippert ed Henry Ayers-Brown. I creatori della saga, ovvero Oren Peli e Jason Blum, sono ancora a bordo come produttori. Di seguito il trailer:

Paranormal Activity, Next of Kin: il primo teaser trailer del reboot

Come è infatti possibile vedere nel trailer, il film sarà ambientato all’interno di una comunità di mormoni che, da quanto vediamo, avranno un ruolo attivo nell’insorgere delle presenze paranormali. La protagonista, che sarà interpretata da Emily Bader, è una ragazza che dopo avere vissuto lontano per alcuni anni, torna a riunirsi con la congregazione. Il film sembra ricalcare la solita tecnica del found footage, è molto probabile infatti che il personaggio interpretato dalla Bader sia anche incaricato di impugnare la telecamera. Jason Blum ha descritto in questo modo la proposta fattagli da Paramount relativa a un reboot della saga horror:

Paramount voleva continuare Paranormal Activity. Io, invece, avrei preferito terminare lì la saga. Serviva qualcosa di nuovo, nuove idee per rinfrescare il concept. Così ho incoraggiato il team creativo a dare vita a qualcosa di diverso dal solito. La maggior parte delle persone che andranno a vedere questo reboot erano troppo piccole per essere andate in sala a vedere il primo episodio nel 2009.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati