Piccole Donne: arriva su Netflix l’adattamento di Greta Gerwig

È arrivato su Netflix il remake del celebre film del 1994

Piccole Donne diretto da Greta Gerwig e interpretato da Emma Watson e Timothèe Chalamet, arriva in streaming su Netflix a partire da oggi 23 novembre 2021. Le giovani sorelle March, ovvero Margaret “Meg”, Josephine “Jo”, Elizabeth “Beth” e Amy, sono quattro giovani donne determinate a seguire i propri sogni, per quanto debbano prima risolvere i problemi della loro età, sullo sfondo della Guerra Civile Americana. In particolare Jo, l’alter ego della scrittrice, andando avanti avrà occasione di riflettere sulla propria esistenza. Vicino a loro vivono la madre Marmee March, il giovane Theodore ‘Laurie’ Laurence, e la zia March, sempre pronta a dispensare qualche consiglio. Durante il film vedremo come cambia la situazione quando il padre ritorna dalla guerra, con le figlie spesso lontano da casa. In special modo quella di Jo, che a causa della sua irrequietezza non riuscirà a conformarsi subito all’immagine di brava signorina che c’era all’epoca. 

Piccole Donne: arriva su Netflix l’adattamento premio Oscar di Greta Gerwig

Dal lontano 1868 – anno della prima pubblicazione – ad oggi, sono stati realizzati ben sette adattamenti cinematografici di Piccole donne. Quest’ultimo, in ordine cronologico, è firmato da uno dei nomi più interessanti e promettenti degli ultimi anni: Greta Gerwig. La cineasta classe 1983 riprende il romanzo della Alcott, modellandolo a sua immagine e somiglianza. Ecco allora che Jo – interpretata da Saoirse Ronan, già protagonista del suo film d’esordio, Lady Bird – è la perfetta antesignana della donna emancipata ed indipendente. A proposito delle difficoltà di dirigere l’adattamento, la regista ha dichiarato a Vanity Fair:

Quando, anni fa, mi chiesero di scrivere l’adattamento, dissi: “Okay, ma vorrei anche dirigere il film”. Ovviamente, nessuno mi aveva preso sul serio, anche perché Lady Bird è stato il mio debutto alla regia e nessuno affiderebbe un progetto come Piccole donne a una persona senza esperienza. Subito dopo gli Oscar, sono partita e mi sono rifugiata in una casa in mezzo ai boschi. Ho portato con me le varie versioni delle sceneggiatura che avevo scritto, tutte le mie ricerche e mi sono messa all’opera.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *