News

Selena: il trailer della serie Netflix con Christian Serratos

La serie originale Netflix in arrivo il 4 dicembre 2020

Selena Quintanilla Pérez – conosciuta in tutto il mondo semplicemente come Selena – è considerata una vera e propria icona della musica latina. Nata a Lake Jackson, nel Texas, ha trascorso gran parte della sua vita e iniziato la sua carriera a Corpus Christi. Proprio lì, il 31 marzo del 1995 a soli 23 anni, trova la morte per omicidio. Il 4 dicembre prossimo arriverà su Netflix Selena, serie tv con protagonista Christian Serratos di cui la piattaforma streaming ha appena condiviso in trailer. Un progetto dedicato alla regina della musica tejano – genere che prende origine dalla musica folk delle popolazioni ispanofone del Texas meridionale – che nel corso della carriera ha venduto più di 60 milioni di dischi nel mondo.

Il regista Gregory Nava, nel 1997, gira un film su Selena Quintanilla con Jennifer Lopez nei panni della popolare cantante. Nella serie Netflix è Christian Serratos a interpretare il ruolo principale. L’attrice è nota per aver preso parte alla saga di Twilight e alla serie tv The Walking Dead nel ruolo di Rosita Espinosa. La prima stagione della serie tv Selena si svilupperà in nove episodi che ripercorreranno le tappe iniziali della carriera della cantante. Vediamo insieme qui sotto il trailer di Selena.

Ecco il trailer della nuova serie Netflix Selena

Nel trailer abbiamo un’anticipazione di quelli che sono gli albori di Selena nel mondo della musica; scopriamo inoltre che la Quintanilla ha coltivato fin dalla più tenera età la passione per il canto, sapendo sfruttare il suo talento incoraggiata dalla famiglia. Oltre a ciò la prima stagione della serie ripercorrerà i momenti più difficili della vita di Selena, mostrando come lei e i suoi familiari vi abbiano fatto fronte. Nel cast, accanto a Christian Serratos, Ricardo Chavira, Seidy Lopez, Gabriel Chavarria, Noemi Gonzalez e Madison Taylor Baez. Produttori esecutivi sono invece Jaime Davila, Rico Martinez, Suzette Quintanilla, Abraham Quintanilla Jr. e Simran A. Singh.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button