News

Space Jam 2: online la prima immagine dell’atteso reboot con LeBron James

LeBron James annuncia che si unirà a Bugs Bunny per l'atteso reboot del film del 1996

Dopo circa 5 anni passati tra voci di corridoio e rumors la notizia è ora ufficiale: Space Jam 2 è realtà. LeBron James ha postato sul suo profilo Twitter un’immagine che conferma la sua presenza nell’atteso reboot del fortunato capitolo del 1996. Il Re, neo giocatore dei Los Angeles Lakers, è così pronto a prendere il ruolo che più di 20 anni fa è stato di Michael Jordan. Accanto a James nella Toon Squad ci sarà anche Bugs Bunny, che torna sul parquet dopo molti anni di assenza.

Il film è stato affidato a Terence Nance e Ryan Coogler, già produttore di Black Panther, film molto apprezzato dal mondo NBA. Secondo quanto riportato da ESPN, LeBron James è stato personalmente coinvolto da Coogler e si è detto entusiasta di far parte di questo progetto:

Space Jam è molto di più di una collaborazione tra me e la Looney Tunes. È molto più grande, e vorrei che i ragazzi capissero quanto potrebbero sentirsi forti se soltanto non rinunciassero ai loro sogni. Penso che Ryan l’abbia fatto per un sacco di persone.

Space Jam 2: le primi immagini

space jam 2 lebron james

L’ufficialità di Space Jam 2 è arrivata, come spesso accade, via social network durante la notte passata. La Spring Hill Entertainment (casa di produzione fondata da LeBron James assieme a Maverick Carter) ha mandato in fibrillazione milioni di fan in tutto il mondo. Il post raffigurante gli armadietti con il nome di James, Bugs Bunny, Nance e Coogler è stato ripostato dalla stessa stella dei Los Angeles Lakers. LeBron ha aspettato oltre cinque anni per confermare il suo definitivo coinvolgimento all’interno della pellicola.

Sul tavolo di programmazione c’è anche la possibilità di coinvolgere Michael Jordan, pensando così di dare una sorta di continuità rispetto al primo film. Bisogna solo capire quali saranno i compagni di squadra di LeBron. Nel primo film accanto a Michael Jordan erano apparse leggende come Patrick Ewing, Charles Barkley, Muggsy Bogues, Larry Johnson e Shawn Bradley. In questo secondo capitolo si sono già fatte vive diverse stelle NBA, da Evan Turner a Larry Nance Jr., oltre a Jeff Green e Shareef O’Neal.

Sicuramente non c’è fretta perché le riprese non inizieranno prima dell’off-season 2019, vale a dire l’estate dell’anno prossimo. L’attesa è moltissima, ma la sola ufficialità ci rende decisamente felici!

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker