News

Space Jam 2: le polemiche su Lola Bunny non accennano a fermarsi

Il mondo del web continua a discutere riguardo il restyling del personaggio

Space Jam 2 deve ancora uscire ma ha già generato un numero di polemiche considerevoli. Al centro della discussione c’è il cambio di look di Lola Bunny. Se nel primo capitolo della saga il personaggio era estremamente sessualizzato, in Space Jam: A New Legacy la coniglietta è stata normalizzata. Il corto top si è trasformato in una divisa uguale a quella di tutti gli altri personaggi e le forme sinuose sono state di molto attenuate.

Il restyling di Lola Bunny è stato uno degli obiettivi che Malcolm D. Lee, regista del film, ha perseguito con tenacia:

Il personaggio di Lola Bunny era stato sessualizzato molto nel vecchio film risultando un mix tra Betty Boop e Jessica Rabbit. Non era politicamente corretta. Si tratta di un film per bambini, perché indossava un top così corto? Non era necessario, anche se ci sono altri esempi simili nei cartoni del passato. Ora siamo nel 2021. È importante riflettere l’autenticità di personaggi femminili forti e capaci.

Le polemiche sull’aspetto di Lola Bunny in Space Jam 2 non accennano a fermarsi

Se da un lato la scelta di eliminare le caratteristiche sessualizzanti di Lola Bunny hanno ottenuto il plauso di gran parte del web dall’altro hanno dato vita a nuove polemiche. Molte persone non hanno infatti apprezzato che il membro più valido della squadra debba nascondere il suo sex appeal per uniformarsi ai suoi compagni. Sexy o non sexy Lola Bunny rimane il personaggio animato più forte in campo; in Space Jam: A New Legacy lo avrebbe dimostrato, così come nel primo film. Alla base del loro pensiero c’è l’assunto che l’essere attraente non dovrebbe rappresentare una caratteristica da colpevolizzare e se il personaggio è stato pensato in un modo, in quel modo deve rimanere.

Polemiche simili a quelle che hanno travolto Pepé Le Paw che è stato tagliato dalla pellicola dopo essere stato accusato di celebrare la cultura dello stupro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button