News

The Equalizer: il teaser trailer della serie reboot con protagonista Queen Latifah

La serie debutterà negli Stati Uniti sulla CBS subito dopo il Super Bowl

Online il tanto atteso teaser trailer della serie The Equalizer, che trovate qui sotto, con protagonista Queen Latifah. La serie andrà in onda per la prima volta sulla CBS subito dopo l’evento del Super Bowl. Si tratta di un reboot dello show originale con Edward Woodward, andato in onda tra il 1985 e il 1989. L’attore vestiva i panni di Robert McCall, un detective privato che ha lavorato come agente segreto per un’organizzazione sconosciuta, denominata semplicemente Agenzia o Compagnia. Egli si occupa di questioni in cui la polizia non può, o non vuole. essere coinvolta, ritrovandosi ad affrontare bande criminali, terroristi, poliziotti corrotti e persino agenti di cambio psicopatici. Questa volta la protagonista sarà una donna, ovvero Queen Latifah, nei panni di Robyn McCall. La donna utilizza le proprie vaste abilità al fine di aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà e non sanno più a chi rivolgersi.

The Equalizer: il teaser trailer della serie reboot con Queen Latifah

CBS ha pubblicato su youtube il teaser trailer della nuova serie reboot The Equalizer, con protagonista Queen Latifah. Il progetto è in mano ai creatori di Castle e Take TwoAndrew Marlowe e Terri Miller. I due ricoprono il ruolo di co-showrunner. Trattandosi di un reboot, lo show porta in scena una versione rinnovata dei personaggio interpretato da Edward Woodward in Un Giustiziere a New York e da Denzel Washington nel franchise cinematografico. The Equalizer, infatti, è stato adattato per il grande schermo, con ben due film, il primo risalente al 2013 mentre il secondo uscito nelle sale nel 2018. A inizio dicembre CBS ha annunciato di aver riservato una serata speciale per il debutto del nuovo show. Il primo episodio seguirà infatti il Super Bowl, il 7 febbraio 2021. Nessuna notizia, invece, è stata al momento rilasciata in relazione alla data di uscita italiana del reboot.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button