The Office: l’inedito scherzo a Dwight ispirato a Matrix

Jim e Pam di The Office si uniscono per fare uno scherzo molto elaborato a Dwight

The Office lascia Netflix per trasferirsi su Peacock (negli Stati Uniti, mentre in Europa è ancora disponibile su Prime Video). Quest’ultima offre edizioni estese di ogni episodio della terza stagione, così come alcune scene eliminate mai viste prima. Per celebrare l’arrivo della serie, la piattaforma di streaming ha rilasciato una scena inedita di The Office su YouTube, un cold open ispirato a Matrix. Della scena tagliata si era parlato già mesi fa, quando il montatore David Rogers aveva svelato che erano stati tagliati dei riferimenti alla trilogia sci-fi con star Keanu Reeves e Carrie Anne Moss.

Possiamo parlare dello scherzo che non è arrivato sugli schermi e che penso salveremo per una reunion a distanza di 10 anni, The Matrix. Nello script della puntata finale fanno questo scherzo a Dwight nel tentativo di fargli credere che si trova dentro il Matrix.

C’è un gatto che passa e un gatto che va su e giù nell’ufficio di Michael. Jenna dice ‘Ci abbiamo messo sei mesi per addestrare il gatto’. E poi abbiamo la guardia della sicurezza, era questo tizio imponente, e aveva un fratello gemello che abbiamo usato come glitch. E poi  Dwight avrebbe scelto tra la pillola rossa o quella blu.

The Office incontra Matrix in un esilarante scherzo a Dwight

Nel video, che proviene dalla stagione 9 di The Office, Jim e Pam si uniscono per fare uno dei loro scherzi più elaborati di sempre a Dwight. Decidono di convincerlo che è in Matrix, anche se il loro scherzo non va esattamente secondo i piani. Con grande sorpresa di tutti, Dwight sceglie la pillola blu, spiegando che in realtà ama davvero la sua vita e vuole continuare a viverla, anche se è solo una simulazione. Ovviamente, la risposta è deludente per Jim e Pam, che avevano un’evoluzione del tutto diversa per il loro scherzo, sicuri che Dwight avrebbe scelto la pillola rossa. Potete guardare l’intera scena nel video qui sotto.

 

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *