The Power of the Dog: il nuovo film di Jane Campion sarà a Venezia 2021

Un originale Netflix interpretato da Benedict Cumberbatch, Kirsten Dunst e Jesse Plemons

Jane Campion, Palma d’Oro a Cannes, torna dopo più di dieci anni con il suo attesissimo nuovo film The Power of the Dog, che sarà presentato in anteprima mondiale in concorso alla 78esima Mostra della Cinema di Venezia. Ad annunciarlo è Variety, che sottolinea il fatto che il festival veneziano non abbia voluto commentare la notizia. Netflix, che distribuisce il film, inoltre, avrebbe rifiutato l’invito a presentare il film Fuori Concorso a Cannes, preferendo di entrare in competizione alla kermesse italiana che già aveva portato fortuna a film come Roma Storia di un matrimonio.

Questo perchè il colosso streaming non era disposta a far uscire il film nelle sale in Francia per portarlo in competizione a Cannes e nemmeno portarlo fuori concorso anche se Thierry Fremaux aveva giurato di voler dare il bentornato a Netflix al festival con una prima di grande richiamo. La sceneggiatura del film è stata scritta da Campion, basata sull’omonimo romanzo del 1967 di Thomas Savage.

The Power of the Dog: il nuovo film di Jane Campion sarà a Venezia 2021

Il film, targato See-Saw Films e basato sul romanzo di Thomas Savage del 1967, è stato uno dei titoli di tendenza del mercato cinematografico di Cannes questo mese. La trama di The Power Of The Dog è incentrata su una coppia di ricchi fratelli del Montana, Phil (Benedict Cumberbatch) e George Burbank, che rappresentano due facce di una stessa moneta. Phil è aggraziato, brillante e crudele dove George è stolido, meticoloso e gentile. Insieme sono i proprietari in comune del più grande ranch della valle del Montana. È un luogo in cui gli uomini sono ancora uomini, il 20° secolo in rapida evoluzione è tenuto a bada e la figura di Bronco Henry, il più grande cowboy che Phil abbia mai conosciuto, è venerata.

Quando George sposa segretamente la vedova locale Rose (Elisabeth Moss), Phil, scioccato e arrabbiato, intraprende una guerra sadica e implacabile per distruggerla interamente usando suo figlio Peter come pedina. Jane Campion non è estranea a Venezia, dove ha presentato in anteprima An Angel at My TableGran Premio della Giuria del festival nel 1990, tre anni prima della sua palma a The Piano.

Articoli correlati