News

The Suicide Squad: Sylvester Stallone conferma di essere King Shark

L'attore conferma di essere il curioso personaggio del film di James Gunn

Sylvester Stallone ha confermato di interpretare King Shark, personaggio apparso nel trailer ufficiale di The Suicide Squad: Missione suicida, sequel del blockbuster del 2016 con protagonisti i villain di DC Comics. A confermarlo è prima lo stesso regista, James Gunn, che scrive: “Nel caso in cui vi stesse chiedendo chi sia lo squalo… Sylvester Stallone è King Shark”. Poi è lo stesso Stallone a confermare su Twitter: “Ok, lo squalo sta arrivando! Il nuovo The Suicide Squad sta per schiantarsi su di voi!“. Come già noto da diverso tempo, il film sarà una via di mezzo tra un sequel e un reboot, e nel cast figureranno alcuni attori del primo film. Tra i ritorni nel cinecomic diretto da James Gunn avremo Margot Robbie (Harley Quinn), Joel Kinnaman (Rick Flag), Viola Davis (Amanda Waller) e Jai Courtney (Boomerang). La pellicola debutterà nei cinema statunitensi e su HBO Max il 6 agosto 2021.

The Suicide Squad: Sylvester Stallone conferma di essere King Shark

La sinossi ufficiale di The Suicide Squad: Missione suicida:

Benvenuti all’inferno, ovvero Belle Reve, la prigione con il più alto tasso di mortalità negli Stati Uniti d’ America. Dove sono tenuti i peggiori supercriminali e dove questi faranno di tutto per uscirne, anche unirsi alla super segreta e oscura Task Force X … o morire nel tentativo? Mettete insieme una serie di brutti ceffi, tra cui Bloodsport, Peacemaker, Captain Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, King Shark, Blackguard, Javelin e la psicopatica preferita di tutti, Harley Quinn, armateli pesantemente e lanciateli (letteralmente) sulla remota isola piena di nemici di Corto Maltese, e seguiteli attraverso una giungla brulicante di avversari militanti e forze di guerriglia in ogni dove. La squadra è in missione di ricerca e distruzione, con il solo colonnello Rick Flag operativo sul campo per tenerli d’occhio … e ovviamente Amanda Waller, che da lontano segue ogni loro movimento. E come sempre, una sola mossa sbagliata e sono morti (che sia per mano dei loro avversari, di un compagno di squadra traditore o della stessa Waller). Se volete scommettere, la mossa intelligente sarebbe puntare contro di loro. Contro chiunque di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button