Il Signore degli Anelli: annunciato il prequel anime “The War Of The Rohirrim”

In arrivo un prequel dal titolo “The War of the Rohirrim”

Dopo aver stretto un accordo con la Warner Bros. Animation, New Line Cinema, lo studio dietro alle trilogie cinematografiche di Peter Jackson de Il Signore degli Anelli e Lo Hobbit, ha annunciato l’arrivo di un film animato intitolato The Lord of the Rings: The War of the Rohirrim (Il Signore degli Anelli: La Guerra del Rohirrim). Il sito Deadline riporta che si tratterà di un prequel in stile anime dal titolo ambientato 250 anni prima della trilogia principale.

Secondo quanto riferito Philippa Boyens, sceneggiatrice vincitrice dell’Oscar per Il Ritorno del Re, sarà consulente del nuovo progetto diretto dal regista Kenji Kamiyama i cui crediti includono la serie anime Ultraman di Netflix, diversi lungometraggi della serie Ghost in the Shell e Cyborg 009 e anche l’annunciata serie animata Blade Runner: Black Lotus. A quanto sembra al momento Peter Jackson e Fran Walsh non sono coinvolti nel progetto, ma le cose potrebbero cambiare strada facendo.

Il Signore degli Anelli: annunciato il prequel anime “The War Of The Rohirrim”

I fan di più vecchia data non potranno non ricordare lo splendido e incompiuto Signore degli Anelli di Ralph Bakshi del 1978, memoria che non fa altro che aumentare le aspettative per questa nuova operazione targata New Line. Il CCO Richard Brener ha dichiarato, congiuntamente al COO del gruppo Warner Bros. Pictures Carolyn Blackwood:

Tutti noi della New Line sentiamo una profonda affinità con lo straordinario mondo che J.R.R. Tolkien ha creato, e l’opportunità di tuffarsi di nuovo nella Terra di Mezzo con il team della Warner Bros. Animation è un sogno che diventa realtà. I fan conoscono Il Fosso di Helm come il palcoscenico di una delle più grandi battaglie mai filmate e, con molti degli stessi visionari creativi coinvolti e il brillante Kenji Kamiyama al timone, non potremmo essere più entusiasti di offrire una nuova visione della sua storia, che permetterà al pubblico di vivere la ricca e complessa saga della Terra di Mezzo in un modo nuovo ed entusiasmante.

Articoli correlati