Wolverine: I Marvel Studios stanno pianificando una serie TV per Disney+?

Dopo l’acquisizione degli X-Men da parte di Marvel Studios, sono in molti a sperare che i Mutanti facciano presto il loro debutto ufficiale all’interno dell’MCU

That Hashtag Show riporta che Marvel sarebbe nelle fasi iniziali dello sviluppo di una serie antologica su Wolverine per Disney+. Secondo le fonti, si tratterebbe di una serie antologica basata interamente sul personaggio di Wolverine. Poiché quest’ultimo è immortale e ha una moltitudine di storie da raccontare, ogni stagione si concentrerà su una trama particolare all’interno della sua storia. Questa verrebbe prodotta per la piattaforma streaming Disney+, e fornirebbe l’occasione perfetta per esplorare le varie storyline dei fumetti che hanno visto Logan protagonista nel corso degli anni.

Per questo, l’idea di una serie antologica alla maniera di Hannibal sarebbe particolarmente adatta alla causa, e permetterebbe di portare sullo schermo anche archi narrativi come quello di Weapon X; che sempre secondo le fonti citate dal sito, sembrerebbe essere quella adocchiata per una potenziale prima stagione. In questo modo si potrebbero raccontare le origini del personaggio, e preparalo a un debutto cinematografico senza che si renda necessario tornarci su.

Wolverine: I Marvel Studios stanno pianificando una serie TV per Disney+?

L’obiettivo sarebbe quindi quello di esplorare le varie saghe viste dei fumetti Marvel Comics. Tra queste anche le origini del progetto governativo di ricerca genetica noto come Arma X. Successivamente a questa serie antologica, al momento non ancora confermata ufficialmente dalla Casa delle Idee; Wolverine dovrebbe poi fare il suo debutto all’interno dei vari film dell’Universo Marvel Studios.

L’ultima apparizione del mutante artigliato sul grande schermo risale al film Logan – The Wolverine, il film del 2017 diretto da James Mangold e scritto da Scott Frank e Michael Greenuscito. Al momento non è chiaro quale attore prenderà il posto di Jackman nel ruolo dell’X-Man più amato di sempre, sebbene è pressoché certo che non sarà l’attore australiano ormai 52enne a vestirne nuovamente i panni. Nonostante si tratti di una notizia piuttosto sorprendente, questo rumor è da prendere con la massima cautela; visto che al momento si tratta solo di voci e nessuna conferma è stata fatta.

Articoli correlati