News

World War Z: si fa concreta l’ipotesi di un sequel

Presto un sequel del film con Brad Pitt?

I produttori di World War Z Dede Gardner e Jeremy Kleiner, partner di Plan B, la società di produzione di Brad Pitt, hanno rotto il silenzio circa un possibile secondo capitolo del film. Potrebbe quindi arrivare un sequel di World War Z, l’horror con protagonista il candidato agli Oscar 2020 Brad Pitt. Sembrava che l’ipotesi di un secondo progetto legato alla storia fosse improbabile, ma le dichiarazioni rilasciate dai produttori a The Hollywood Reporter fanno intendere altro.

Adoriamo il libro di Max Brooks. Adoriamo quell’universo. La guerra mondiale Z non è ancora finita.

È con queste parole che Gardner e Kleiner lasciano aperta la possibilità concreta di un sequel di World War Z, pellicola del 2013 ambientata durante un’apocalisse zombie che vede impegnato il protagonista Gerry Lane (Brad Pitt) a combattere e fermare un terribile virus che potrebbe portare alla fine dell’umanità. Nel corso dell’intervista al The Hollywood Reporter, Jeremy Kleiner ha poi parlato delle difficoltà di realizzare un progetto in un mercato in continua evoluzione.

world war z sequel

Il ritmo del cambiamento è così rapido che i dogmi su ciò che funziona e ciò che il mercato chiede sono difficili da trovare. Ti affidi all’intraprendenza, all’istinto, alle relazioni, all’essere agile, flessibile e non dogmatico. Può essere una sfida, ma in questo ci sono molte opportunità.

Quella di un sequel di World War Z sarà comunque una produzione difficile: l’anno scorso la Paramount aveva messo uno stop al progetto in cantiere per i costi eccessivi e anche i possibili registi avevano finito col rifiutare la proposta. Vedremo se la situazione si evolverà verso un cambiamento in positivo e restiamo in attesa di notizie e aggiornamenti su un possibile World War Z 2.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close