Zack Snyder: il prossimo film su Re Artù potrebbe essere un western!

Il film prende ispirazione dal ciclo arturiano e potrebbe essere ambientata nel Far West

Dopo il film zombie Army of the Dead, si prevede un cambio di rotta nei prossimi progetti del regista Zack Snyder, che vorrebbe riportare in scena una sua versione della leggenda di Re ArtùL’instancabile regista ha recentemente rilasciato un’intervista al podcast di IMDb Movies That Changed My Life in cui dà qualche dettaglio su dove verrà ambientato il film. La notizia potrebbe avere dell’assurdo perché Zack Snyder sembra voler ambientare il Ciclo Arturiano nel selvaggio West. L’idea nasce dal fatto che le storie su Re Artù sono la mitologia di un altro popolo e il regista, sebbene non sia britannico, ama davvero molto quella storia. Di seguito le dichiarazioni in cui ha rivelato nuovi dettagli sul nuovo progetto, che ha tutte le carte in regola per trasformarsi in un western.

Ho lavorato su una rivisitazione della leggenda arturiana ambientata nel West americano. La mia tesi di partenza è stata questa: ho cercato di prendere ispirazione dal ciclo arturiano, che però è letteralmente la mitologia di un altro popolo. Io non sono inglese, ma amo profondamente quella storia mitologica. Così ho pensato: ‘Oh, e se la sovrapponessi al West americano e provassi a trasformarlo in una sorta di mitologia dell’America?’ Ho pensato che potesse funzionare.

Zack Snyder: il prossimo film su Re Artù potrebbe essere un western!

In una precedente intervista, Zack Snyder aveva descritto il proprio film su Re Artù così:

In questo momento sto scrivendo una sorta di rivisitazione di Excalibur, della leggenda di Artù, ma ambientata in un posto diverso. È un po’ come nell’era della corsa all’oro in America, un arturiano un po’ bizzarro. Ma comunque, è forte, e mi piace un sacco. Ed è divertente, ed è come, sapete, è un po’ folle.

Il regista aveva inoltre sottolineato come il film dovesse ancora ricevere l’approvazione per iniziare a muovere l’intero progetto, quindi si trovava ancora nell’empireo delle idee. Avendo svelato nuovi dettagli in merito, è possibile che l’idea stia prendendo sempre più forma: e chissà che non possa trovare uno spazio nella nuova partnership con Netflix.

Articoli correlati