Game of ThronesSerie Tv

Game of Thrones recap – 7×03: La giustizia della Regina

La serie HBO torna in grande stile con l’attesissima settima stagione. Analizziamo e commentiamo insieme gli eventi dei vari episodi : cosa succederà in quel di Westeros?
Occhio agli spoiler!

Il secondo episodio della settima stagione di Game of Thrones ha finalmente spostato gli equilibri. Se il finale di quest’ultimo aveva lasciato parecchi dubbi a cui dar risposta, la 7×03: La giustizia della Regina (The queen’s justice) è invece risolutiva. Le pedine sono tutte al loro posto e l’azione non tarda ad arrivare: fra vendette, tattiche e sanguinose battaglie, il gioco del Torno sembra ufficialmente entrato nel vivo!

Dove eravamo rimasti?

Il finale della scorsa puntata ha messo in luce la fragilità degli alleati di Daenerys: sia i fratelli Greyjoy che le donne di Dorne sono stati vittima della furia di Euron. Due delle tre Serpi sono morte, Theon è scappato e Yara è prigioniera insieme a Thyene ed Ellaria. Nel frattempo, Jon Snow è partito alla volta di Roccia del Drago, mentre i restanti Stark si apprestano a far ritorno a Grande Inverno. Alla Cittadella, Sam dà fondo alle sue risorse per curare il povero Jorah, mentre ad Approdo del Re i Lannister hanno portato dalla loro parte gli alleati dei Tyrell.

Jon

Subito dopo la sigla ci spostiamo a Roccia del Drago per scoprire che Jon è appena giunto insieme a Davos. Oltre alla tanto attesa riunione con Tyrion, i fan hanno finalmente avuto l’incontro che chiedevano da tempo: ghiaccio (Jon) e fuoco (Daenerys). Come annunciato dalla stessa Melisandre a Varys durante l’arrivo del Re del Nord, lei ha fatto la sua parte e partirà presto per Volantis. Prima di lasciarci, non poteva mancare un messaggio diretto al Ragno Tessitore: come lei, anche lui morirà in un paese straniero. Intanto, Jon viene scortato al cospetto della Madre dei Draghi: com’è lecito aspettarsi, i due impiegano tempo per capirsi e per rispettare le proprie decisioni. Se una vuole che il Nord si inginocchi, l’altro vuole che la Regina offra il suo aiuto nella guerra contro l’esercito dei Morti. Nessuno dei due sembra voler cedere, così Daenerys decide di tenere Jon come “ospite” finché non avranno raggiunto un accordo. Solo grazie all’aiuto di Tyrion, Snow otterrà il permesso di prendere il Vetro di Drago e un prezioso aiuto nella guerra che verrà. Ma per un’alleanza che nasce, altre sono destinate a rompersi…

Cersei

Dopo un breve intermezzo in cui vediamo Theon salvato dai restanti membri della sua flotta, ci spostiamo ad Approdo del Re per notare un trionfante (ed euforico) Euron intento a portare i suoi “doni” a Cersei. La regina, dopo aver accolto con piacere il regalo del folle Greyjoy, può finalmente pensare a come disfarsi dei suoi avversari: non vediamo più Yara. ma le Sand vengono portate in una cella. Thyene viene infettata con lo stesso veleno che uccise Myrcella, e la Regina obbliga Ellaria a guardare la figlia marcire fino alla morte.

Continua il recap di Game of Thrones 7×03 a pagina 2
1 2 3Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker