Game of ThronesSerie Tv

Game of Thrones recap – 7×06: Oltre la Barriera

La serie HBO torna in grande stile con l’attesissima settima stagione. Analizziamo e commentiamo insieme gli eventi dei vari episodi : cosa succederà in quel di Westeros?
Occhio agli spoiler!

Dopo un ottimo episodio di preparazione, ecco finalmente i primi sviluppi concreti sul fronte della guerra contro gli Estranei. Anche questa settimana l’episodio è stato caricato online giorni prima della sua messa in onda, ma nonostante ciò sembra che gli ascolti non ne abbiano risentito. La 7×06 di Game of Thrones si mostra in tutto il suo spettacolo, tra grandi coreografie e pirotecnici effetti speciali, ma mostra la sua debolezza nella scrittura e nella gestione di alcuni frangenti. Fortunatamente, la grande battaglia e una direzione tecnica sopraffina rendono la pillola più facile da digerire in attesa del gran finale.

Dove eravamo rimasti?

Il dream team messo insieme da Jon parte oltre la Barriera per prendere un Estraneo e mostrarlo a Cersei per convincerla ad unirsi alla guerra contro l’Esercito dei Morti. Oltre a Jorah e Gendry, si uniscono a lui Tormund e i membri della Fratellanza, compreso il MastinoDaenerys si mostra riluttante, ma in mancanza di valide alternative per convincere la Regina a fermarsi è costretta ad accettare. A Grande Inverno, intanto, Arya cade nel tranello tesole da Ditocorto e comincia a nutrire sospetti sulla fedeltà di sua sorella Sansa.

Jon

Oltrepassata la Barriera, il gruppo capitanato dal Re del Nord si dirige sempre più oltre per stanare l’Esercito dei Morti. Dopo alcuni simpatici dialoghi fra i personaggi, vengono tutti sorpresi da un orso trasformato dagli Estranei. Il povero Thoros resta vittima dell’attacco e non viene aiutato in tempo. Il Mastino è rimasto inerme di fronte al fuoco che bruciava la bestia e non ha fatto nulla per aiutare il proprio compagno. Sopravvissuto per miracolo, il sacerdote si riunisce al gruppo che poco dopo stana un piccolo contingente di non morti. Con grande sorpresa dei presenti, Jon realizza che uccidendo un generale anche tutti coloro che ha trasformato vengono eliminati. Il ragionamento che ne consegue è più che ovvio: eliminando il Re della Notte non ci sarà più un Esercito da combattere. Purtroppo per loro, non c’è molto tempo per pensare: le urla del soldato da loro catturato hanno portato l’intera armata dei Morti alle loro calcagna. Prima che questi li raggiungano, Jon manda Gendry verso Forte Orientale per mandare un corvo a Daenerys e avvertirla di cosa sta succedendo.

Arya

A Grande Inverno, la giovane Stark comincia ad inveire contro la sorella, presa dalla rabbia per la lettera che Sansa fu costretta a scrivere quando era prigioniera dei Lannister. Per quanto quest’ultima provi a far ragionare la sorellina, la misteriosa Arya sembra non volerne sapere. Quando interrogato sull’argomento da Sansa, Petyr non proferisce parola sul suo piano e ribadisce che qualora ci fossero problemi fra le due sorelle Brienne sarebbe la prima ad intercedere per risolverli. Poco dopo aver scoperto i “volti”che la sorella tiene con sé, Sansa riceve una missiva da Approdo del Re che la invita al Castello. Fermamente decisa a non lasciare la sua casa, decide di mandare Brienne in sua vece.

Continua il recap di Game of Thrones 7×06 a pagina 2
1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker