NetflixSerie TvStranger Things

Stranger Things 2: promossi & bocciati nella seconda stagione

È passata qualche settimana dal ritorno in grande stile di Stranger Things, serie Netflix di stampo fantascientifico, ideata dai fratelli Matt e Ross Duffer; ambientata negli anni 80, nella ridente (ma non troppo) cittadina fittizia di Hawkins.

Gravata dal peso di una prima stagione coi fiocchi, acclamata sia dal pubblico che dalla critica, soprattutto per la nostalgica atmosfera anni 80, la seconda stagione di Stranger Things sarà riuscita a rispettare le attese?

Grossomodo sì, pur dando l’impressione di non sfruttare ancora appieno il suo incredibile potenziale (ma tranquilli, si parla già di terza stagione).

Scopriamo il perché analizzando promossi & bocciati nella seconda stagione di Stranger Things.



STRANGER THINGS 2: I PROMOSSI

Will Byers: protagonista indiscusso della seconda stagione di Stranger Things. Risultato pressoché clamoroso, considerando quanto poco sia stato, per ovvi motivi, presente nella prima; ma soprattutto quanto difficile sarebbe stato per gli sceneggiatori inserire e sviluppare un, a tutti gli effetti, nuovo personaggio all’interno di un groppo ormai coeso e bilanciato.

Sfruttando le paure post-sottosopra, alla ricerca di una vita normale e non da perenne zombie, gli sceneggiatori sono riusciti a designare un personaggio più sfaccettato e maturo di quanto ci si potesse aspettare.

Le sorprendenti doti attoriali di Noah Schnapp fanno il resto.

stranger things

Jim Hopper/Joyce Byers/Bob Newby: lo strano trio.

Jim Hopper (David Harbour) sempre più Joel (The Last of Us) con cui condivide l’istinto protettivo nei confronti di un’arma (Undici/Ellie) poi speranza di redenzione e di un ritorno alla vita dopo la morte della figlia Sarah (in entrambi i casi). Joyce Byers (l’eterna Winona Ryder) è la madre più ansiosa (giustificata, dopo quello che ha passato) ma anche la più attenta, a suo modo geniale.

E Sean Astin nei panni di Bob Newby? Bob Newby superhero!

seconda stagione di stranger things

Dustin & Steve: il magnifico duo. Dustin (Gaten Matarazzo) ci regala i momenti più spassosi, ma anche più strappalacrime, tra l’allevamento di baby demogorgoni, demo-cani, e i pianti nel finale. Steve (Joe Keery) completa un percorso di maturazione già iniziato nella prima stagione, che lo porta dal lasciar andare Nancy ad un paradossale babysitteraggio. Insieme? Non potevano che spaccare.

Continua a pagina 2 per Bocciati & Rimandati!



1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker