CuriositàTop

Oscar italiani: tutti i vincitori nostrani dell’Academy Award

21) Pasqualino De Santis

Oscar italianiClasse 1927, il compianto operatore e direttore della fotografia laziale vinse l’Academy Award nel 1969, per il già citato “Romeo e Giulietta” di Franco Zeffirelli. Il film, in totale, vinse due Oscar su quattro nomination totali.

 


22) Nino Rota

Oscar italianiUno dei più prestigiosi e importanti compositori di tutti i tempi, Giovanni Rota Rinaldi è un vero pilastro della cinematografia mondiale. Tuttavia, con più di 150 composizioni totali, il Maestro vinse un solo Oscar per la Migliore colonna sonora, nel 1975, per il celeberrimo cult di Francis Ford Coppola Il Padrino – Parte II”, insieme a Carmine Coppola, padre del regista.

 


23) Gianni Quaranta e Elio Altamura

Oscar italianiCoppia vincente quella formata da Quaranta e Altamura, due scenografi dai profili molto diversi tra loro. Il primo è infatti anche regista e costumista, mentre il secondo lavora da sempre nel solo campo della scenografia.

I due, tuttavia, si trovarono nel 1987 a condividere l’Academy Award per la Migliore scenografia, per la pellicola di James Ivory Camera con vista”. Gianni Quaranta, tuttavia, ricevette altre due nomination precedenti, sempre per la stessa categoria.


24) Ferdinando Scarfiotti, Bruno Cesari, Osvaldo Desideri

Oscar italianiSempre per quanto riguarda la scenografia, settore molto fortunato per il Cinema nazionale, nel 1988 questo trio vinse l’Oscar alla Migliore scenografia per la pellicola di un altro connazionale, il già citato “L’ultimo imperatore” di Bernardo Bertolucci.


25) Gabriella Cristiani

Oscar italianiLa pellicola di Bertolucci, già nominata svariate volte, conta diversi Oscar italiani, come celebrazione di un lavoro che racchiude in sé tutta la potenza del talento cinematografico tricolore. In questo caso, oltre alle categorie già citate, Gabriella Cristiani vinse l’Academy Award al Miglior montaggio, naturalmente sempre nel 1988.

 


26) Manlio Rocchetti

Oscar italianiScomparso il 9 gennaio 2017, il truccatore romano era un volto conosciuto in quel di Hollywood. Infatti, oltre ad un Emmy Award e ad un Bafta, vinse nel 1990, ad un solo anno di distanza dall’Emmy, l’Oscar per il Miglior trucco (insieme a Lynn Barber e Kevin Haney) per “A spasso con Daisy”, pellicola di Bruce Bereford vincitrice di quattro Academy Award su nove candidature totali.


27) Franca Squarciapino

Oscar italianiGiusto per rimarcare il talento italiano per il settore dei costumi, nel 1991 la romana Franca Squarciapino vinse l’Oscar per i Migliori costumi grazie alla pellicola “Cyrano de Bergerac”, di Jean-Paul Rappeneau. La costumista, molto apprezzata e conosciuta all’estero, ha vinto anche altri importanti riconoscimenti internazionali.

 


28) Luciana Arrighi

Oscar italianiScenografa e costumista italiana ma nata in Australia, Luciana Arrighi vinse l’Oscar alla Migliore scenografia nel 1993, grazie al lungometraggio di James Ivoy Casa Howard”, nove volte nominato e tre volte vincitore.

 

 


29) Gabriella Pescucci

Oscar italianiAltra costumista di grande talento, la toscana Gabriella Pescucci vinse l’Oscar per i Migliori costumi nel 1994, grazie alla pellicola di Martin Scorsese L’età dell’innocenza”. Tuttavia è stata nominata, per la stessa categoria, altre due volte.

 

 


30) Nicola Piovani

Oscar italianiEccellente compositore, Nicola Piovani è considerato un vero Maestro delle colonne sonore, in Italia e all’estero. Autore di centinaia di musiche per film, Piovani vinse l’Oscar alla Migliore colonna sonora nel 1999, grazie al già citato cult di Roberto Benigni La vita è bella”.

 

Continua a leggere nella pagina successiva!

Pagina precedente 1 2 3 4Pagina successiva

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button