Curiosità

Prima e dopo: come sono oggi i bambini de “La fabbrica di cioccolato”?

Prima e dopo: come sono diventati oggi i protagonisti della pellicola di Tim Burton?

Sono passati tanti anni dall’uscita de “La fabbrica di cioccolato” di Tim Burton: cosa fanno oggi i bambini vincitori del golden ticket?

Bambini fabbrica di cioccolato oggi

Sono passati 12 anni da quando è uscito nei cinema “La fabbrica di cioccolato” diretto da Tim Burton. Come in gran parte delle sue pellicole, l’atmosfera fiabesca rende la storia di Roald Dahl una favola ancora oggi affascinante e a tratti malinconica.

Furono 5 i fortunati bambini che vinsero il Golden Ticket, ovvero la possibilità di visitare la misteriosa fabbrica di cioccolato di cui Willy Wonka ne era l’enigmatico proprietario. Che fine hanno fatto oggi Charlie, Violetta, Veruca, Mike e Augustus? Ecco un breve excursus della loro vita dal 2005 a oggi.

Freddie Highmore alias Charlie Bucket

bambini fabbrica cioccolato oggi

Freddie Highmore, classe 1992, interpretò Charlie Bucket, il bambino protagonista del film, l’ultimo che riuscirà a portare a termine senza danni la visita nella fabbrica di cioccolato. La sua carriera non è rimasta di certo ancorata al film di Tim Burton: ha recitato in vari film, per esempio in “Un’ottima annata” nel 2006 al fianco di Russel Crowe e Marion Cotillard e ne “L’arte di cavarsela” del 2011 al fianco di Emma Roberts.
Inoltre, dal 2006 al 2010 è stata la voce di Arthur nella trilogia di film “Arthur e il popolo dei minimei”, “Arthur e la vendetta di Maltazard” e “Arthur e la guerra dei due mondi” diretti la Luc Besson. Dal 2013 interpreta Norman Bates in “Bates Motel”, serie tv liberamente ispirata ai protagonista di Psycho di Hitchcock.

AnnaSophia Robb alias Violetta Beauregarde

bambini fabbrica cioccolato oggiNata nel 1993, AnnaSophia Robb ha interpretato Violetta, ragazzina competitiva e vanitosa, campionessa di gomma da masticare.
AnnaSophia è stata protagonista di vari film tra cui il commovente “Un ponte per Terabithia” nel 2007 e “Soul Surfer” nel 2011, storia vera della surfista Bethany Hamilton (interpretata dalla Robb), che a 13 anni perse il braccio in seguito all’attacco di uno squalo.
Ha anche interpretato la giovane Carrie Bradshaw in “The Carrie Diaries”, una sorta di prequel di “Sex and the city”. La serie è stata cancellata alla fine della seconda stagione.

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker