Curiosità

Curiosità su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan

Addentriamoci in alcune delle curiosità che hanno caratterizzato uno dei film più acclamati di Christopher Nolan

Secondo capitolo della trilogia di Christopher NolanIl cavaliere oscuro possiede molte curiosità nascoste ai più. Uscita in sala prima de Il cavaliere oscuro – Il ritorno e preceduto da Batman Begins, la pellicola ha incassato più di un miliardo a fronte di un budget di 185 milioni di dollari. Un film amato da critica e pubblico.

Il Cavaliere Oscuro – Curiosità

Allarme bomba Joker

Il cavaliere oscuro ebbe una delle campagne marketing più massicce di tutti i tempi. Se la ricordano in molti, infatti, per i tanti video virali che fecero scoprire man mano il volto del Joker e dell’attore che lo avrebbe interpretato, il compianto Heath Leadger.

In un cinema del Texas, addirittura, vollero emulare la campagna pubblicitaria stessa, ma senza dirlo a nessuno: ci fu, infatti, una psicosi generale ed un allarme bomba immediato. Il cinema fu evacuato per colpa di un pacco che conteneva le istruzioni della caccia al tesoro per arrivare a scoprire il Joker.

il cavaliere oscuro

La maledizione della troupe

Su Il cavaliere oscuro girano voci di una maledizione che avrebbe colpito i membri del cast e del team tecnico. Il 26 settembre 2007, sul set a Londra, il tecnico degli effetti speciali Conway Wickliffe si schiantò con l’auto contro un albero mentre stava effettuando alcuni test con il veicolo e morì nell’impatto.

Il 22 gennaio 2008, Heath Ledger venne trovato morto, poco dopo la fine delle riprese. I media collegarono il suo presunto suicidio alla faticosa interpretazione del Joker, segnalando il film come “maledetto” poiché nelle riprese era già morta un’altra persona. Il 21 luglio 2008, tre giorni dopo l’uscita negli USA del film, l’attore protagonista Christian Bale si presentò in una stazione di polizia di Londra, città in cui stava partecipando alla promozione della pellicola.

Non ne fu chiarito subito il motivo, in quanto voci asserirono di una violenza fisica o verbale tra l’uomo, la madre e la sorella, avvenuta nella stanza dell’attore al Dorchester Hotel, nel West End. Subito i media rinnovarono il tema del film maledetto, dato che Bale finì dietro le sbarre senza un reale motivo, per pochissimo tempo. Nell’agosto successivo i procedimenti penali a carico di Bale furono ufficialmente archiviati per mancanza di una possibilità realistica di condanna. Il 3 agosto 2008, infine, Morgan Freeman fu coinvolto in un incidente d’auto nei pressi di Ruleville (Mississippi), forse provocato da un suo colpo di sonno mentre era alla guida.

il cavaliere oscuro

La preparazione di Christian Bale

Bale ha dovuto prepararsi in maniera assidua, dura e costante per raggiungere una condizione fisica eccellente per le riprese de Il cavaliere oscuro. L’attore ha seguito un corso di Keysi Fighting Method, arte marziale spagnola con alcuni legami al metodo Street Fighting e al Jeet Kune Do, che insegna ad utilizzare in maniera istintiva ogni parte del corpo come possibile arma. Si è allenato per 2-3 ore ogni giorno con esperti di queste discipline per raggiungere la naturalezza. Lavoro arduo che, com’è ormai noto, l’attore americano compie per diversi dei suoi film.

il cavaliere oscuro

La preparazione di Heath Ledger

Per interpretare Joker, Heath Ledger passò sei settimane di preparazione isolato in una stanza d’albergo, scrivendo un diario in cui annotava il suo lavoro. L’attore trasse ispirazione da fumetti come The Killing Joke e Arkham Asylum, e basandosi su personaggi quali il protagonista di Arancia meccanica, di Stanley Kubrick.

La sua versione di Joker è molto diversa da quella di Jack Nicholson in “Batman” di Tim Burton (1989). Lo stesso Nicholson la criticò definendola senza spirito. Ledger morì il 22 gennaio 2008 e Christopher Nolan dichiarò di non aver modificato alcuna scena dell’attore né di aver aggiunto effetti speciali ad un’interpretazione da brivido, che gli fece vincere il premio Oscar come Miglior attore non protagonista.

il cavaliere oscuro

Un cult

Il cavaliere oscuro è stato segnalato tra i migliori film in diverse classifiche, come ad esempio nella rivista Empire –  redatta da critici cinematografici, registi, e voti dei lettori –  in cui ottiene il 15º posto tra i 500 migliori film di tutti i tempi. Sempre per Empire, l’interpretazione di Joker è al terzo posto tra i 100 migliori personaggi cinematografici. Insomma, una pellicola che è diventata un cult.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker