Curiosità

Dunkirk: 5 curiosità sul film di Christopher Nolan

Eccovi alcune curiosità su una delle opere più discusse dell'autore britannico

Dunkirk curiosità. Dunkirk è un film del 2017 co-prodotto, scritto e diretto da Christopher Nolan. Ambientato durante la seconda guerra mondiale, il film racconta dell’evacuazione di Dunkerque nel maggio del 1940. Dopo aver pianificato un film sull’evacuazione di Dunkerque per più di venticinque anni, Nolan ha scritto la sceneggiatura per raccontare la vicenda con pochi dialoghi e da tre punti di vista differenti (la terra, l’aria e il mare). Le riprese del film, girato su pellicola IMAX 65mm e pellicola a grande formato 65mm, sono cominciate nel maggio del 2016 a Dunkerque e per poi essere terminate a Los Angeles. Nolan ha usato in larga parte effetti speciali ma non di computer grafica, facendo ricorso ad aeroplani d’epoca e a vere imbarcazioni che parteciparono all’evacuazione.

Dunkirk possiede un cast abbastanza variegato, che comprende Fionn Whitehead, Tom Glynn-Carney, Jack Lowden, Harry Styles, Aneurin Barnard, James D’Arcy, Barry Keoghan, Kenneth Branagh, Cillian Murphy, Mark Rylance e Tom Hardy.

Dunkirk Curiosità – Il film più breve di Nolan

dunkirk curiosità

La pellicola dura un’ora e 47 minuti, titoli di coda e crediti compresi. Questo fa di Dunkirk il film più corto della carriera cinematografica di Nolan, se non si conta il suo film di debutto The Following della durata di un’ora e 9 minuti.

Dunkirk Curiosità – La conferma dei fedelissimi

dunkirk curiosità

Come spesso succede nella carriera di un regista, col tempo si vengono a formare dei legami artistici quasi indissolubili. In Dunkirk Nolan ha quindi voluto con lui, ancora una volta, il compositore Hans Zimmer, il direttore della fotografia Hoyte von Hoytema (Interstellar) e il direttore del montaggio Lee Smith, che ha montato tutti i suoi film dai tempi di Batman Begins nel 2005.

I costumi

dunkirk curiosità

La sfida più grande per la squadra costumi è stato cucire ogni costume dal nulla. Questo è ciò che ha dichiarato il costumista Jeffrey Kurland:

“Non abbiamo affittato nessuno dei costumi perché avevamo paura di rovinarli durante le riprese e quindi abbiamo dovuto cucire ogni singolo abito. A quel punto, poiché era tutto di nostra proprietà, potevamo farci quello che volevano. Abbiamo cardato la lana per realizzare le divise e poi la trama del tessuto è stato rasata per ottenere l’aspetto desiderato da Chris. Volevo anche rendere la lana più sottile così dopo aver inumidito ogni divisa, lo abbiamo assottigliato con il lanciafiamme e poi abbiamo aggiunto l’effetto invecchiamento. È stato un processo enorme che ha richiesto tantissimo tempo”

Dunkirk Curiosità – L’evento storico

dunkirk curiosità

L’evacuazione di Dunkirk fu un evento storico cruciale. Tutto ciò che oggi si celebra della Seconda Guerra Mondiale, in tutto il mondo, non ci sarebbe senza quei fatti storici. Se l’esercito inglese fosse stato sterminato o preso prigioniero, la Gran Bretagna avrebbe dovuto arrendersi e oggi probabilmente vivremmo in un mondo molto diverso. Non per niente, il sorprendente salvataggio dell’esercito inglese ha dato vita ad un’espressione che ormai fa parte del lessico culturale britannico: The Dunkirk Spirit, lo spirito di Dunkirk, ovvero una sorta di presa di coraggio contro qualsiasi cosa.

La ricostruzione del molo – Dunkirk curiosità

dunkirk curiosità

La sfida più difficile è stata la ricostruzione del molo di Dunkirk; un pontile in legno, stretto e lungo più di un chilometro, nelle acque della Manica. Il molo non soltanto rappresentava una spiaggia unica con un’atmosfera incredibile, ma giocava un ruolo fondamentale nell’evacuazione, perché il mare è estremamente basso in quel punto e quindi sarebbe stato impossibile per le grandi navi militari raggiungere la riva.

Tags
Back to top button
Close