CuriositàNetflixSerie Tv

Il finale di How I Met Your Mother: ecco che cosa non ha funzionato

Il finale di How I Met Your Mother è un trauma sempre attuale: ecco che cosa non ha funzionato

How I Met Your Mother, spesso abbreviata con l’acronimo HIMYM, è stata una sitcom statunitense di grande successo; secondo molti “l’erede” di FRIENDS. In 9 stagioni, andate in onda dal 2005 al 2014, gli spettatori hanno assistito alle vicende di Ted, Robin, Marshall, Lily e Barney; narrate da un “Ted del futuro” che racconta ai suoi figli -nel 2030- la storia di come ha incontrato la loro madre. In quasi 10 anni, i fan hanno amato questa serie, eccetto il suo finale. Dopo 4 anni, l’amaro in bocca è ancora tanto e il trauma è sempre attuale. Ma cosa davvero non ha funzionato del finale di How I Met Your Mother?

Pubblicità

Una cosa è certa: è stato un finale di stagione seguitissimo. Se quello di Breaking Bad (e stiamo parlando di Breaking Bad) è stato seguito da 10,3 milioni di spettatori, quello di HIMYM da 12,9 milioni. Naturalmente si tratta di una serie tv ben riuscita, dato che ancora dopo anni risulta essere ancora attualissima… però quel finale ha lasciato molte persone a bocca aperta, e non in senso buono. Ma il finale di How I Met Your Mother è stato davvero così pessimo? O forse i fan si sono focalizzati solo su alcuni fattori negativi tralasciando tutto il resto? Ecco, secondo noi di Film Post, cosa non ha funzionato. (ARTICOLO PIENO DI SPOILER)

Il finale di How I Met Your Mother: ecco che cosa non ha funzionato

Pubblicità

Complessivamente, ciò che ha colpito lo spettatore sin dal principio è stato un profondo senso di malinconia. Le serate al MacLaren’s sono diventate niente più che un bellissimo ricordo, inconciliabili con la vita condotta dai protagonisti nel presente.

Certamente una famiglia da tirare avanti e dei bambini piccoli impediscono di trovarsi al bar ogni sera, di cercare il più buon hamburger di NY, di andare negli streep club, rimorchiare negli aeroporti, e tanto altro. Ma è forse una cosa tanto negativa? È tanto triste che finalmente i protagonisti abbiano raggiunto quello che avevano agognato per nove stagioni?

finale di how i met your mother

Perché quando finalmente il traguardo è stato superato viene fatto apparire come un futuro fatto più di privazioni che di conquiste? È vero che il “Ted del futuro” nel corso delle stagioni aveva detto ai suoi figli che, negli anni, il rapporto tra loro sarebbe cambiato; ma che ci sarebbero sempre stati l’uno per l’altro. In questi ultimi due episodi, invece, un loro incontro sembra un’occasione più unica che rara.

Che ne è stato di Barney?

Pubblicità

Barney è sicuramente il personaggio più iconico ed eccentrico dello show. Le incredibili tecniche di rimorchio da lui messe in pratica ed inserite nel “playbook”, gli abiti eleganti, il suo lavoro misterioso, le battute a sfondo sessuale, il laser tag e molto altro l’hanno sempre fatto apparire come un uomo sicuro di sé, egocentrico, narcisista, insensibile; ma al tempo stesso ricco di entusiasmo e di idee per rendere ogni serata legen (wait for it) … Dary.

finale di how i met your mother

O almeno, queste sono le caratteristiche che prevalgono quasi unicamente nelle primissime stagioni della serie. Piano piano, si scopre un Barney più sensibile ed insicuro, un amico generoso, che ha sofferto una vita intera per la mancanza del padre. Un uomo che è andato a letto con centinaia di ragazze senza essersi mai innamorato, e che dopo i 30 anni inizia a chiedersi dove lo porterà lo stile di vita da lui condotto.

Alla fine, si innamora per ben tre volte… Ma alla fine il suo grande amore sarà sempre e solo Robin. Robin è stata la donna per la quale lui ha bruciato il playbook, la prima di cui si sia mai davvero innamorato e per la quale ha messo in discussione tutto quello che lui era stato fino a quel momento.

L’annullamento di nove stagioni in pochi minuti

Pubblicità

Ci sono volute nove stagioni per far sì che Barney maturasse e si trasformasse, da un dongiovanni senza scrupoli a un uomo innamorato pronto a stare con la stessa donna per una vita intera. Nove stagioni, di cui una focalizzata sul suo matrimonio con Robin; nella quale tutti i dubbi che sarebbero potuti sorgere sulla loro unione sono stati confutati e risolti. E cosa succede nelle due puntate conclusive? I due divorziano e Barney torna ad essere esattamente quello di prima.

Scrive un nuovo playbook e cerca di portarsi a letto tutte le ragazze che gli capitano a tiro, annullando in pochi minuti tutta l’evoluzione costruita in oltre 200 puntate. E non è finita qui: dopo aver terminato con successo il “perfect month”, ovvero una ragazza diversa a sera per un intero mese; la numero “31” rimane incinta.

finale di how i met your mother

Effettivamente, se ci pensate, la cosa strana in questo caso è che Barney abbia messo incinta una ragazza solo nella nona stagione. Ma passando oltre, Barney si dimostra in principio come un viscido egoista non interessato alla bambina in procinto di nascere. Addirittura devono essere Lily, Marshall e Ted a convincerlo ad andare a vedere sua figlia appena nata.

Pubblicità

Certamente è commovente e meraviglioso il momento in cui Barney prende in braccio la piccola, rendendosi conto di quanto sia pronto ad essere un affettuoso padre per lei. Rimane comunque un peccato, però, che abbiano ricreato quello squallido Barney degli inizi; annullando quello che lui era diventato in nove stagioni. Questa è sicuramente la prima cosa che non ha funzionato nel finale di How I Met Your Mother.

Barney e Robin: la fine di un amore (per sempre)

Vi ricordate qual è stata la vera ragione della rottura definitiva tra Robin e Barney? Barney si sente sopraffatto dagli impegni lavorativi della moglie, costretta a viaggiare continuamente per il mondo grazie alla sua carriera da giornalista. E così, dopo tre anni di matrimonio, la coppia scoppia. Ma tutti i conti tornano? Andiamo per ordine.

finale di how i met your mother

Partiamo dal fatto che la storia tra i due è stata molto complicata, sin dall’inizio. Il punto è che Robin e Barney sono anime affini: simili sotto molti punti di vista, spesso è proprio questa analogia di caratteri ad allontanarli. Questo è specialmente accaduto al termine della loro prima rottura: entrambi molto cocciuti e testardi, non sono mai riusciti a trovare un punto di incontro.

Pubblicità

Quindi, forse, il loro divorzio non è stato poi così inaspettato; data la loro storia passata. Però c’è anche da considerare che, dalla loro prima rottura, ne è passata di acqua sotto i ponti. Entrambi hanno vissuto altre relazioni importanti, che li hanno segnati e aiutati nella loro crescita. Senza contare il fatto che l’ultima stagione si sia unicamente focalizzata sui giorni precedenti al matrimonio tra i due.

Una rottura inaspettata?

Non sono stati giorni facili, anzi, sono stati giorni ricchi di dubbi e di ripensamenti. Il più eclatante è sicuramente stato la quasi fuga di Robin dall’albergo, chiedendo a Ted di fuggire con lei. Ma poi, una volta (quasi) scappata, incontra Barney; pronto a dichiararle il suo amore, con la promessa di essere sempre sincero con lei. E tutti i dubbi, per Robin, sono svaniti in quel preciso istante.

finale di how i met your mother

Inoltre, anche Barney -nel suo ultimo stadio di ubriachezza “macchina della verità”- confessa a Ted di amare Robin e di essere sicuro di volerla sposare. Quindi tutte le incertezze iniziali sono state lentamente risolte ed eliminate.

Pubblicità

Ricordiamo inoltre che nella quinta stagione Robin ha rinunciato ad un importante posto di lavoro per poter continuare a stare con Don, il suo ragazzo. Ted stesso aveva consolato Robin, dopo che Don aveva accettato il lavoro al posto suo, dicendole che la storia con questi le aveva insegnato a mettere l’amore al primo posto; anziché il lavoro. Ma allora perché nel matrimonio con Barney ha scelto il lavoro? Si tratta ancora dell’eliminazione della lenta evoluzione che ha fatto Robin nel corso delle stagioni?

How i met your mother: il finale per Ted

Nel finale di HIMYM, finalmente, incontriamo la tanto agognata “mother”. Si tratta di Tracy, un’adorabile ragazza che sembra fatta apposta per Ted. Finalmente Ted può iniziare quella vita fatta di moglie-figli-casa che aveva desiderato per tanti anni, per la quale aveva quasi ormai perso la speranza.

Sfortunatamente lo spettatore ha potuto assistere a pochissime scene della vita insieme di Ted e Tracy. Purtroppo, molte parti che avrebbero necessitato di un minimo di approfondimento in più, sono state liquidate in poche frasi. Una di queste è proprio quella della malattia di Tracy, che l’ha portata via da Ted per sempre. Naturalmente ha fatto male, molto male, vedere questo finale devastante.

finale di how i met your mother

Pubblicità

Ricordiamoci, però, che la peculiarità di How I Met Your Mother è proprio quella di unire delle gag comiche a dei momenti profondi e drammatici. L’intento della serie non è mai stato quello di regalare dei gratuiti happy ending. Anzi, il suo sviluppo narrativo è sempre stato molto aderente ad un mondo reale fatto di felicità e delusioni. Di conseguenza, la morte di Tracy è stata inaspettata e molto triste; ma non è stato il vero fattore che ha compromesso il finale.

Abbandonare il passato per il presente

Dopo sei anni dalla morte di Tracy, non appena Ted finisce di raccontare la storia, i suoi figli gli dicono che deve iniziare ad abbandonare il passato per tornare a vivere nel presente. Ed è quello che gli aveva detto anche Tracy, qualche puntata prima del finale, sapendo che presto lei sarebbe morta:
“I don’t want you to be the guy who live in his stories. Life only moves forward”

I suoi figli li dicono di correre dalla vera protagonista di quella storia: Robin. E gli danno la loro benedizione. Finalmente, dopo sei lunghi anni, si sente pronto ad andare oltre Tracy e trovare di nuovo la felicità. Così, l’ultima scena, è Ted che porta a Robin il “blue french horn”; esattamente come accadde nel pilot – ben 25 anni prima.

finale di how i met your mother

Pubblicità

È una scena davvero romantica, ed è stata una bellissima citazione di quello che è stato l’inizio del magico rapporto tra Ted e Robin. Però decidere di riprovarci con Robin è davvero un passo avanti per Ted? O è ancora un rifugiarsi in quelle storie, in quel passato che gli ha dato tanta tristezza e allo stesso tempo un’infinita gioia?

Non dimentichiamoci che Ted aveva lottato duramente con se stesso per non amare più Robin. Che ne è stato di quella scena simbolica in cui Ted la lascia librare nell’aria come se fosse un palloncino? Lasciandola andare per sempre? E ora, dopo 25 anni, Ted torna ancora sotto il balcone di Robin, portandole il blue french horn. È una scena commovente, ma che rappresenta anche un malinconico tuffo nel passato.

How I Met Your Mother: Conclusioni

Il finale di How I Met Your Mother non è stato deludente perché è stato triste, o perché non è stato all’altezza delle aspettative. È stato deludente perché in 20 minuti ha distrutto molto di quello che i personaggi hanno costruito in 9 stagioni. Il finale avrebbe dovuto essere il coronamento di una bellissima serie tv, ed invece ha deciso di demolire quelli che erano dei punti fermi.

Pubblicità

Però, in fondo, tutto è bene quel che finisce bene: Ted ha avuto la sua famiglia, Lily e Marshall sono felici, Robin è un’affermata giornalista e Barney ha trovato l’amore della sua vita; sua figlia. Ce lo saremmo aspettato diverso, quello sì, ma alla fine ognuno ha ottenuto quello che aveva desiderato.. anche se, in alcuni casi, non proprio secondo le aspettative.

Potrebbe interessarti anche:

9 Commenti

  1. Che dire se non che sono completamente d’accordo con te? Potevano titolare la serie: How I met your uncle Robin! Prima ci fanno affezionare a Tracey che è semplicemente adorabile e adatta a Ted in tutto e per tutto; poi quando meno ce lo aspettiamo e alla velocità della luce esce di scena, straziandoci il cuore (era da tempo che non piangevo così tanto per una serie TV). E Barney! Barney…ma perché ? Erano riusciti davvero a farci innamorare sia del suo lato istrionico, sia di quello interiore per poi liquidarlo come l’indefesso Don Giovanni, la cui catarsi avviene per una gravidanza indesiderata dell’ultima di centinaia di partner. NO vabbé E poi, è vero che la vita va avanti, ma far rimettere insieme Ted e Robin proprio no.

    Grande delusione da parte di un’affezionatissima fan che non vedeva l’ora che arrivasse la sera per stare in compagnia dei suoi più cari amici.

    Una delusione come dire “Legen (wait for it…) Dary.

    Elisa da Bologna

    1. Sono perfettamente d’accordo con tutto quello che hai scritto! Specialmente per la tua frase riferita a Barney “…la cui catarsi avviene per una gravidanza indesiderata dell’ultima di centinaia di partner.” Probabilmente è questo che mi ha deluso maggiormente della definitiva conclusione di una bellissima sit-com!

  2. Che dire se non che sono completamente d’accordo con te? Potevano titolare la serie: How I met your uncle Robin! Prima ci fanno affezionare a Tracey che è semplicemente adorabile e adatta a Ted in tutto e per tutto; poi quando meno ce lo aspettiamo e alla velocità della luce esce di scena, straziandoci il cuore (era da tempo che non piangevo così tanto per una serie TV). E Barney! Barney…ma perché ? Erano riusciti davvero a farci innamorare sia del suo lato istrionico, sia di quello interiore per poi liquidarlo come l’indefesso Don Giovanni, la cui catarsi avviene per una gravidanza indesiderata dell’ultima di centinaia di partner. NO vabbé E poi, è vero che la vita va avanti, ma far rimettere insieme Ted e Robin proprio no.

    Grande delusione da parte di un’affezionatissima fan che non vedeva l’ora che arrivasse la sera per stare in compagnia dei suoi più cari amici.

    Una delusione come dire “Legen (wait for it…) Dary.

    Elisa da Bologna

    1. Sono perfettamente d’accordo con tutto quello che hai scritto! Specialmente per la tua frase riferita a Barney “…la cui catarsi avviene per una gravidanza indesiderata dell’ultima di centinaia di partner.” Probabilmente è questo che mi ha deluso maggiormente della definitiva conclusione di una bellissima sit-com!

  3. Io non l’ho trovato deludente, anzi, l’ho trovato molto coerente con l’intera serie. Se ci pesate bene, andando oltre la comicità della sitcom, è una rappresentazione lucida e fin tropo realistica della vita: i personaggi si arrabattano e lottano per ottenere quello che vogliono, ma falliscono il più delle volte, spesso vivono dei drammi, subiscono dei lutti. Ed è giusto che la morte di Tracy arrivi inaspettata perchè così è nella vita, così è stato per Ted.
    Se ci pensate poi, alla storia di Ted e Robin, passiamo tutta la prima stagione il tempo a fare il tifo per lui, e ancora più a vanti nei vari tira e molla, ma alla fine chi vince? Al solito, come nella vita, vince il cattivo ragazzo, quello bello, coi soldi e il completo, sicuro di se (perchè bello coi soldi e il completo) e anche piuttosto pagliaccio; insomma lo sgargiante Barney, che butta via due volte la relazione per noia. In realtà non è mai cambiato o cresciuto nel suo rapporto con le donne. Si illuminerà solo in veste di padre, non volendo abbandonare la figlia come suo padre abbandonò lui (forse).
    Semmai ho trovato molto artificiose le puntate in ci gli autori han forzato la mano per avvicinare Barney e Robin, storpiando la personalità della seconda (rispetto a quella di partenza) per adattarla meglio al personaggio di Barney e giustificarne la relazione. La rottura era inevitabile, programmata. E anzi ha ridato coerenza (nonché) al personaggio di Robin; ed anche a quello di Barney che in fondo ai fini narrativi a lungo termine aveva come sola funzione quella di allontanare Robin da Ted.
    Insomma il finale è stato travagliato. E’ stato un turbinio di emozioni. Ma non è stato deludente, anzi. Non sempre un “vissero felici e contenti” è un buon finale, a volte è più importante inviare un messaggio che soddisfare il popolino con delle banalità. Così è la vita.

  4. Vorrei esporre brevemente la mia storia in merito a questa serie TV!
    L’ho sempre adorata e seguita con grande attenzione, perché mi piaceva veramente molto ed anni fa sono sempre stato “in pari” con le stagioni non perdendomi mai un episodio, fino alla stagione 8, quando ebbi un’epifania. Proprio alla fine della stagione 8 infatti, una volta scoperto che la 9 sarebbe stata l’ultima, mi promisi di non guardarla perché, pensai, ” se non scopro come finisce, non rimarrò mai deluso da un eventuale finale deludente oppure comunque triste perché è finita e ormai so chi era la mamma e com’è andata!”. Ebbene ci sono riuscito fino a qualche settimana fa quando, a forza di insistenze di amici che non potevano credere che non avessi mai visto la stagione finale e volevano a tutti i costi spoilerarmela, sono stato costretto a guardarla (ovviamente ripartendo dalla stagione 1, perché era appunto da quando era uscita la stagione 8 che non vedevo un episodio, perciò da anni e volevo rinfrescarmi la memoria).
    Ebbene una cosa sola dico, concludendo questo papiro, ERA MEGLIO SE MI FERMAVO ALLA STAGIONE 8 COME AVEVO FATTO ANNI FA!!!
    Cavolo che intuizione che avevo avuto allora! Adesso sono veramente veramente deluso. Il finale poi è veramente RIDICOLO. Fanno comparire la mamma e poi la fanno morire nel giro di un nulla e peraltro da giovanissima…Per carità, sono cose che capitano non contesto questo, ma essendo appunto un telefilm potevano proprio evitare… Soprattutto perché è una circostanza messa lì completamente in controsenso rispetto al senso della storia che era, appunto, dal punto di vista di Ted, “ho tenuto duro con molte delusioni, ma adesso finalmente ho trovato quella giusta con cui sono felice”, e invece la fanno morire!!! Ma cosa si sono fumati?
    E tutto per fare passare come normale il fatto che poi Ted possa riprovarci con Robin… Se non ricordo male però, quando Marshall per poter fantasticare su altre donne aveva bisogno prima di avere una fantasia in cui Lily moriva per sentirsi moralmente a posto, questa cosa viene fatta passare in quelle puntate come assurda e malata. Invece alla fine per loro è perfettamente normale che il protagonista abbia trovato l’amore per poi farla morire solo perché così Ted sia a posto nel riprovarci con Robin.
    Oltre, ovviamente, alle cose che sono già state sollevate in questo articolo sull’evoluzione del personaggi nel corso di 9 stagione e distruzione nel giro di 2 episodi. Robin che rinuncia al lavoro per Don con cui stava da pochissimo , ma per Barney con cui si è sposata no.
    Ma poi vogliamo parlare del nonsense dal punto di vista del tempo? Dopo il divorzio saltano in scene di anno in anno, senza sapere nel frattempo Robin che fine abbia fatto. Idem cosa non si sa cosa abbia fatto Ted per quei 6 anni che dicono essere passati da quando gli è morta la moglie ( chi l’ha consolato, dove era Robin nel frattempo, come ha fatto a non uccidersi a sua volta visto che è così sensibile ed aveva trovato l’amore della sua vita). E per finire, quando alla fine dice ai figli ” ecco come ho conosciuto la mamma”, quasi ride, tanto che i figli gli dicono ” sembra più una storia su Robin che sulla mamma” quando una qualsiasi persona normale che stia raccontando ai figli come ha conosciuto la loro mamma nonché sua moglie che purtroppo non c’è più, come minimo piangerebbe come una fontana.
    Detto questo mi fermo perché ho appena realizzato di non poter esprimere tutto il mio disappunto in un solo commento e chiedo scusa per essere stato prolisso, ma cercate di capirmi: per me è una ferita molto fresca.

  5. Ora dico un’ultima cosa: non critico il contenuto del finale, perché quella è una scelta degli autori e va rispettata, come andava rispettato se Robin fosse scappata dal matrimonio con Ted oppure se fosse finita bene con Barney e stop. Quello che critico e che mi ha deluso aspramente è COME siamo arrivati a questo finale. Con una serie di cose che dire tirate via è dire poco! Non si può in alcun modo giustificare un finale costruito così male, ma ripeto non per il contenuto, ma per lo sviluppo.
    Ci sta difendere il finale non scontato e banale dove tutto finisce bene, bensì alternativo, ma a mio avviso difendere QUESTO finale è solo volere dare una giustificazione ed un senso più profondo a qualcosa che in realtà un senso non ce l’ha per il semplice fatto che questo finale è stato dettato unicamente da esigenze di produzione. Se proprio il contenuto sostanziale conclusivo della storia doveva essere quello non banale, ma “crudo” e ” vero” com’è la vita, allora la serie doveva avere una stagione 10 dove si vedeva di più la mamma, si sviluppava il personaggio, si capiva eventualmente come Ted si fosse riavvicinato a Robin dopo la morte della moglie e tutte queste cose. Perché questa è la logica di questa serie, in cui si sono soffermati su storie assurde facendole durare per interi episodi, perciò non puoi buttare là così a caso ” la mamma, l’amore della mia vita, si è ammalata ed è morta” nel giro di 5 secondi di scena.
    Non puoi fare UNA STAGIONE INTERA ( la 9) tutta incentrata sul giorno del matrimonio tra Barney e Robin, per poi liquidarlo così.
    Ripeto: ci sta il finale alternativo, ma lo devi sviluppare. Altrimenti è raffazzonato per esigenze di produzione.
    Così non ha oggettivamente alcun senso con questi salti temporali di anni dove i personaggi sono come in ” standby, non ci fanno vedere cosa ha fatto Ted dopo la morte del suo grande amore, dove fosse Robin ecc. Ripeto: mi sta bene il finale alternativo, ma allora lo sviluppi. Cosi non ha senso e, ripeto, non il contenuto, perché che la vita fa schifo è vero, ma non ha senso come è stato raccontato. Si vede che è una raffazzonata tanto per chiudere veloce, io di morale in questo finale ci vedo ben poco. Vuoi fare veramente una morale? La mamma è morta e sono triste, i miei amici non li ho più perché ora hanno figli e non mi cagano più, Robin si è trasferita chissà dove perché ha scelto il lavoro all’amore e non si vede più e Barney, con evidenti problemi psicologici che riversava nella conquista delle donne, resosi conto di quanto in realtà fosse depresso, si è suicidato sapendo di avere perso forse la sua unica occasione di amare davvero una donna.
    Non quel finito moralismo che hanno fatto: ” mi è morta la moglie ma posso comunque sorridere perché adesso ci posso provare con Robin”;
    Lo trovo davvero di pessimo gusto oltre che irrispettoso nei confronti di un personaggio che doveva essere la protagonista e si ritrova così ad essere poco più di una comparsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button