First Man – Il primo uomo: come Ryan Gosling si è preparato a interpretare Neil Armstrong

Nel 2018 Damien Chazelle firmava con First Man – Il primo uomo il suo quarto lungometraggio da regista. Il film racconta la storia, soprattutto in chiave intima e personale, di Neil Armstrong, il primo uomo a mettere piede sulla Luna. Protagonista di First Man è Ryan Gosling, che torna a collaborare con Chazelle dopo La La Land. Accanto a lui, Claire Foy (Janet Armstrong), Corey Stoll (Buzz Aldrin), Kyle Chandler (Deke Slayton) e Pablo Schreiber (Jim Lovell). Chazelle firma uno dei biopic più interessanti degli ultimi anni; racconta la storia privata di Neil Armstrong, la sua dimensione personale di padre e marito, la missione sulla Luna come sfida per superare un lutto. Il film si apre infatti con la morte di Karen, la figlia di Neil e Janet Armstrong, a seguito delle complicazioni di un tumore al cervello.

Ryan Gosling è noto per essere uno degli attori più versatili e talentuosi sulla scena, in grado di calarsi completamente nel personaggio che è chiamato a interpretare. Gosling accetta la parte poco dopo l’uscita di La La Land; Chazelle, dal canto suo, aveva avuto in mente fin da subito l’attore canadese come prima scelta per il ruolo di Neil Armstrong. Scopriamo nel nostro articolo come Ryan Gosling si è preparato ad interpretare il ruolo di Armstrong in First Man.

Ryan Gosling è Neil Armstrong in First Man, in onda oggi su Canale 5

Dopo l’uscita del film, Mark e Rick Armstrong, i figli di Neil e Janet, si sono complimentati con Ryan Gosling e Claire Foy per aver dato vita a un ritratto accurato e realistico dei loro genitori. Quando si avvicina a un progetto, Gosling prepara il ruolo fin nei minimi dettagli, immergendosi completamente nel personaggio che deve interpretare. Che si tratti di un personaggio di finzione (come Sebastian in La La Land) o reale come in First Man, Ryan Gosling presta attenzione a ogni sfumatura.

Damien Chazelle voleva che il suo film fosse il più possibile accurato; l’attenzione a ogni particolare era quindi altissima sul set, nelle riprese e nell’ottica della preparazione degli attori. Ryan Gosling e gli altri interpreti hanno fatto training alla NASA; in aggiunta, il regista ha mandato a ciascuno di loro dei video YouTube da studiare per imparare il modo di esprimersi e il linguaggio personale delle persone che avrebbero interpretato. Ryan Gosling è stato invece il primo a scoprire la passione di Neil Armstrong per il theremin, durante un incontro con la famiglia dell’astronauta. Damien Chazelle e Justin Hurwitz ne furono molto colpiti e inserirono nella colonna sonora di First Man un brano interamente suonato con questo particolare strumento elettronico.

First Man – Il primo uomo di Damien Chazelle con Ryan Gosling andrà in onda oggi in prima serata alle 21.20 su Canale 5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati