Curiosità

Come è nato lo star-system hollywoodiano: la storia di Florence Lawrence

In che modo è nato lo star-system come noi lo conosciamo oggi? Per scoprirlo bisogna ripercorrere la storia di Florence Lawrence, colei che fu la prima star del cinema

La nascita dello star-system hollywoodiano deriva dalla storia di Florence Lawrence, costellata dai tre momenti di lancio, fama e tragedia

Hollywood: la culla dello star-system

Ad ogni ora di ogni giorno è possibile leggere su internet e su qualunque rivista patinata (e non solo) alcuni succulenti gossip sugli attori e le attrici di Hollywood.
I grandi stilisti non vedono l’ora di vestire i corpi delle attrici più richieste del momento, e naturalmente c’è anche chi non vede l’ora di venerarne la bellezza oppure di stroncarla.
Così qualunque red carpet di ogni manifestazione cinematografica diventa quasi una sfilata di moda di Haute Couture ricca di abiti scintillanti, accessori piumati, scarpe gioiello e gioielli preziosi.

La leggerezza di Lily Collins in Elie Saab al Festival del Cinema di Roma nel 2014, la sofisticata eleganza di Julia Roberts in Valentino agli Oscar nel 2001, l’intramontabile raffinatezza e dolcezza del Givenchy indossato da Audrey Hepburn agli Oscar del 1954.

Florence Lawrence

In molti si ricorderanno di queste impeccabili scelte di stile, ma in quanti sanno per quale film Lily Collins si era presentata al Festival del Cinema di Roma? E grazie a quale film Audrey e Julia sono diventate le vincitrici del premio Oscar?

Allo stesso tempo, i siti di gossip e non solo sono sempre a caccia di scandali, di foto sconvenienti e di pettegolezzi. Quindi tutti conoscono le vicende sentimentali della coppia Jolie-Pitt, tutti sono a conoscenza dei sette matrimoni di Liz Taylor e le foto osé di Jennifer Lawrence hanno fatto il giro di molti cellulari.

Questo significa che una persona può essere a conoscenza dell’altezza, del peso, della vita sentimentale, dei precedenti penali, della famiglia e dell’infanzia di un qualunque attore o di una qualunque attrice e non aver mai visto un suo film (purtroppo).

Florence Lawrence

Signori e signore, questo è lo star-system oggi. Ma è sempre stato così? Dagli albori del cinema? In verità all’inizio del XX secolo la situazione era ben diversa.

Erano numerosi i cortometraggi muti realizzati principalmente come forma di sperimentazione, per trovare nuovi ed innovativi modi di utilizzare la luce, per evolvere le primitive tecniche di montaggio e per inventare tutte quelle illusioni che oggi chiamiamo “effetti speciali”. In tutto questo, però, il termine attore ancora non compare.
O meglio, esistevano di certo, ma non aveva importanza alcuna l’identità di queste persone. Si vedevano numerosi attori sullo schermo ma nessuno di questi aveva un nome, nessuno aveva una storia, nessuno conosceva i retroscena e non c’era materiale su cui costruire dei chiacchiericci da bar.

Come si passò dall’anonimato totale allo star-system che conosciamo oggi? Tutto iniziò da Florence Lawrence.

1 2 3Pagina successiva
Tags

2 Commenti

    1. Ciao!
      Ce ne sono molti di articoli simili su Filmpost.it! Prova a cercare:
      – L’evoluzione del cinema horror
      – Il cinema sonoro: le origini del “valore aggiunto”
      – Chi era Jayne Mansfield, la donna nella foto con Sophia Loren
      – The Post: la storia (vera) della pubblicazione dei Pentagon Papers
      – The Greatest Showman: la storia vera di P. T. Barnum
      – Cinema e/è arte – Il colore nel Cinema
      – Luis Buñuel: Bella di giorno e il cinema dell’inconscio
      – Prima e dopo gli effetti speciali: la magia del cinema grazie alla CGI 

      – Cinema e surrealismo: La settima (anti)arte secondo Salvador Dalì
      – Il cinema secondo David Bowie: 5+1 fatti sull’idolo del glam rock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker