Film da vedereFilmPost consigliaTop

Coming of age – 5 film di formazione da vedere assolutamente Parte I

Con l’uscita di Lady Bird e The Florida Project al cinema, abbiamo deciso di consigliarvi 5 film che trattano il passare tra una fase e l’altra della vita. (il più delle volte tra quella dell’adolescenza a quella adulta). In inglese hanno il bellissimo nome di “coming of age“, mentre in italiano ci limitiamo a chiamarli “di formazione“. Sono film che di solito riflettono sulla vita, sulla maturazione di una persona, sulla sua evoluzione, in bene o in male. Nel cinema, spesso si rischia di toccare temi molto ricorrenti e di risultare banali nel presentarli.

Coming of age – 5 film di formazione da vedere assolutamente Parte I!

Vediamo allora 5 film che trattano di questo argomento:


5. Lady Bird

Coming of age: ecco allora 5 film di formazione che ognuno dovrebbe vedere!

Partiamo subito con il film più recente. Uscito nelle sale italiane il 1 Marzo (a differenza dell’uscita americana, Novembre 2017), Lady Bird tratta la storia di Christine “Lady Bird” McPherson, una ragazza all’ultimo anno del liceo. Vive a Sacramento, una città molto religiosa e poco aperta, in una famiglia altrettanto chiusa. Sopratutto sarà con la madre che la protagonista si scontrerà, dalla scelta dell’università, all’abbigliamento indossato o dall’ora in cui deve tornare a casa. Il film ruota attorno agli eventi che portano al lasciare Sacramento per approdare a New York City, un evoluzione in grande, fatto di un percorso non troppo facile. Ci saranno i ragazzi, ci saranno le recite teatrali, le feste, le amicizie: tutti stratagemmi ricorrenti in questo genere di film, ma utilizzati in un modo sapiente dalla regista e sceneggiatrice Greta Gerwing, al suo esordio alla regia. Menzione speciale alla fotografia e alla colonna sonora, mentre sottintesa è la meavigliosa interpretazione di Saoirse Ronan. Assolutamente consigliato.


4. The Breakfast Club

Coming of age: ecco allora 5 film di formazione che ognuno dovrebbe vedere!

1984, Chigago. Ci troviamo in uno dei tanti licei americani, con studenti ribelli e/o problematici. Il 27 Marzo cinque di questi saranno chiamati a rimanere otto ore in biblioteca, in punizione, a scrivere un saggio di non meno di mille battute su “”Chi sono io?”. C’è Andy l’atleta, Brian il secchione, John il criminale, Claire la principessa e Allison la stramba. Insieme, sono tenuti a bada da Richard Vernon, il preside, che fin da subito si mostra il cattivo, il professore che tiene in riga i ragazzi scalmanati. E’ proprio all’interno di questa scuola che si verrà a sapere dei veri motivi per i quali i personaggi si trovano in punizione, le loro preoccupazioni e il loro passato. Durante lo svolgimento della trama, ci sarà una progressiva formazione, un lasciar perdere i pregiudizi o quello che si pensa di debba fare perchè imposto da altri, per finalmente essere chi realmente si è. E avete presente Don’t You (Forget about me)? Bhe, è diventata famosa proprio grazie a questo film.

Continua a leggere l’articolo nella pagina successiva!

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker