News

Alita 2: Robert Rodriguez non esclude il sequel per Disney+

Robert Rodriguez ha parlato del futuro di Alita, rivelando di essere fiducioso in merito alla realizzazione di un sequel destinato alle piattaforme streaming

L‘attesissimo sequel di Alita – Angelo della Battaglia di Robert Rodriguez potrebbe essere realizzato grazie a Disney+. Il regista ha alimentato così le speranze dei fan che attendono da tempo la continuazione del primo film, adattamento live action dell’omonimo manga di Yukito Kishiro, uscito nelle sale nel 2019, dopo una sviluppo particolarmente travagliato. Robert Rodriguez, intervistato da Forbes, ha dichiarato:

Penso che tutto sia possibile. Disney ha comprato Fox, e hanno Disney+ quindi potrebbe valere la pena parlarne. So che altre persone amerebbero  un altro capitolo e io amerei farlo. Per quanto riguarda dove potrebbe essere disponibile e come potrebbe essere realizzato, penso che lo streaming abbia aperto molte opportunità per i sequel. Si tratta di un concetto già sviluppato, ha già un potenziale pubblico che vuole vederlo, e poi è proponibile in un modo che sia più facile per loro da consumare. Quindi non si tratta di una cattiva idea.

Robert Rodriguez non esclude un sequel per Alita

Ambientato nel 2563 ad Iron City, Alita: Angelo della Battaglia è la storia del cyborg Alita, ritrovato in una discarica di rottami caduti dalla città sospesa di Zalem dal Dottor Dyson Ido, che si occupa di riparare robot nella sua clinica. La maggior parte della popolazione mondiale vive a Iron City, dove si barcamena tra umili lavori e miseria. Una piccola parte invece risiede a Zalem, considerato da tutti una sorta di paradiso inarrivabile. Ido prende con sé ciò che rimane del cyborg e lo innesta in un corpo predisposto per sua figlia Alita.

La ragazza robot non ricorda nulla della sua vita precedente, ha solo memoria delle arti marziali che, di fatto, la porteranno a diventare una spietata cacciatrice dei criminali più pericolosi al mondo e una concorrente dei brutali tornei di Motorball, una sorta di giochi di gladiatori, unico passatempo della popolazione di Iron City. Si innamora dell’umano Hugo, il cui sogno è quello di raggiungere Zalem; ma dalla città sospesa, una minaccia incombe sulla ragazza. Seguendo la trama principale di Alita, c’è molto spazio per costruire un sequel e da quanto dichiarato per scrivere una sceneggiatura ci vogliono dai 12 ai 18 mesi. Fanno parte del cast del film Rosa Salazar, Christoph Waltz, e Keean Johnson. La regia è stata affidata a Robert Rodriguez e la produzione a James Cameron. 

alita-rodriguez-sequel
Alita – Angelo della Battaglia. 20th Century Fox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button