News

Blood on the Tracks: Luca Guadagnino dirigerà il film ispirato all’album di Bob Dylan

Il regista italiano si occuperà della trasposizione cinematografica dell'opera del cantautore statunitense

Il regista italiano Luca Guadagnino dirigerà il film ispirato a Blood on the tracks, album di Bob Dylan. Richard LaGravenese (La leggenda del re pescatore) ha scritto la sceneggiatura, ambientata negli anni ’70. L’incontro di Guadagnino con lo sceneggiatore è da attribuire a Rodrigo Texeira, produttore dell’acclamato Chiamami col tuo nome.

Texeira ha proposto al regista di lavorare sull’album di Bob Dylan visto che ne deteneva i diritti. Guadagnino non si è fatto sfuggire l’occasione ed ha accettato senza esitare. Non sarà la prima volta che si troverà a lavorare su un opera “non originale” ma ispirata a qualcos’altro, come è stato anche per Suspiria e A bigger Splash. In un’intervista rilasciata a IndieWire Guadagnino ha dichiarato che non crede nell’originalità del cinema, essendo solo una questione di punti di vista. Difendendosi in questo modo dai detrattori che lo attaccavano per non aver mai scritto ciò che poi ha diretto.

Guadagnino dirigerà il film ispirato ad uno degli album di Bob Dylan

L’obiettivo del regista italiano è quello di prendere un qualcosa di già esistente ed analizzarlo ancora più a fondo. Sviscerare temi e approfondire elementi che magari nell’opera originale erano stati trascurati e lasciati ai margini. In fondo è questo ciò che ha fatto con Suspiria, traendo ispirazione dal film di Argento esplora elementi psicologici ed eventi storici della Germania del 1977.

Guadagnino prende ad esempio l’operato di Kubrick, sottolineando come anch’egli non abbia mai diretto un film “originale”. Barry Lindon, scritto da William Makepeace Thackeray, è stato preso da Kubrick e trasformato in qualcos’altro, lasciando chiaramente la sua impronta.

Questa sembra la linea guida che spinge Guadagnino a dirigere sempre film basati su sceneggiature non originali. Il nuovo film basato sull’album di Bob Dylan sarà un’opera drammatica ambientata negli anni ’70. Lo sceneggiatore si è ispirato alle atmosfere e alle storie raccontate dal cantautore all’interno delle sue canzoni.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker