Boris Karloff: in uscita un documentario sull’interprete di Frankenstein

Il documentario uscirà in occasione del 90° anniversario del celebre film

In occasione del 90° anniversario del Frankenstein della Paramount Pictures, uscito nel 1931, è in arrivo un documentario che omaggerà l’attore Boris Karloff, celebre interprete del personaggio creato da Mary Shelley. Il documentario, che si intitolerà “Boris Karloff: The Man Behind The Monster”, sarà prodotto e co-scritto da Ron MacCloskey e Thomas Hamilton, con Hamilton alla regia e Tracy Jenkins alla produzione. Il film offre un affascinante ritratto di Karloff, esaminando la sua illustre carriera e la sua eredità come una delle icone più influenti della cultura pop del 20° secolo. Il documentario segue la biografia del 2010 “Boris Karloff: More Than A Monster”, scritta dal biografo ufficiale di Karloff, Stephen Jacobs, che sarà consulente storico del film.

Boris Karloff: The Man Behind The Monster – Il documentario che omaggerà l’attore interprete di Frankenstein

Ha dichiarato Thomas Hamilton:

Boris Karloff era il professionista per eccellenza. Ha dimostrato un’incredibile etica nel lavoro e ha dato tutto per i suoi ruoli. Porta umanità e vulnerabilità in tutte le sue interpretazioni, specialmente nel suo ritratto del mostro di Frankenstein. Karloff comunica un potente senso di struggimento nella creatura, che spera in un gesto di calore umano da parte del suo creatore, e ne trasmette il senso di smarrimento attraverso i suoi occhi straordinari.

L’uscita di Boris Karloff: The Man Behind The Monster è prevista per ottobre, in concomitanza con il 90° anniversario dall’uscita nelle sale di Frankenstein. MacCloskey ha dedicato ben 23 anni al progetto, viaggiando per il mondo per condurre ricerche approfondite. Dal 2018, il team ha raccolto circa 50 interviste tra Toronto, New York, Los Angeles e Londra. Tra i collaboratori, grandi nomi, tra cui Peter Bogdanovich, Guillermo del Toro, Christopher Plummer, John Landis, Roger Corman e Kevin Brownlow. Ricordiamo, inoltre, che il romanzo gotico scritto da Mary Shelley diventerà presto una serie tv. L’adattamento del libro sarà ambientato in Europa,  e i produttori “vogliono che diventi un franchise assai redditizio”. Alcune prime ipotesi parlerebbero di un Frankenstein in versione moderna, ambientato in un mondo afflitto dal COVID-19.

Articoli correlati