News

Christopher Nolan: “HBO Max è il peggior servizio streaming”

Una posizione che non ha mancato di sollevare critiche

Non le manda certo a dire Christopher Nolan, che ha voluto commentare la strategia della Warner Bros. di distribuire tutti i suoi film previsti per il 2021 su HBO Max. Un elenco piuttosto nutrito che comprende titoli quali Dune, Matrix 4, The Suicide Squad, Godzilla vs. Kong e Wonder Woman 1984. Tutte le pellicole della major con uscita fissata per il prossimo anno negli Stati Uniti vedranno la luce in contemporanea in sala e in streaming. Diversa la situazione in Europa, dove HBO Max arriverà più avanti e non sarà disponibile ancora per parecchi mesi.

La dichiarazione di Christopher Nolan contro Warner Bros. ed HBO Max

Christopher Nolan ha duramente attaccato la strategia distributiva della Warner Bros. che coinvolge HBO Max in una dichiarazione rilasciata a The Hollywood Reporter. “Alcuni dei registi e delle star più importanti dell’industria cinematografica sono andati a letto pensando di lavorare per lo Studio più importante; peccato che si siano svegliati accorgendosi invece di star lavorando per il peggiore fra i servizi di streaming.

Dichiarazioni pesanti quelle di Christopher Nolan circa HBO Max e la Warner Bros. Il regista britannico ha poi rincarato ulteriormente la dose. “La Warner Bros. aveva per le mani una macchina incredibile per distribuire le opere dei registi ovunque, sia nei cinema che a casa; purtroppo, però, la sta distruggendo nel momento stesso in cui parliamo. Non si rendono nemmeno conto di cosa stiano perdendo”. Nolan è poi entrato nel merito delle questioni economiche, che ha bollato come incomprensibili, prive di senso.

Nolan, come ha sottolineato anche il New York Times, non è l’unico ad avere una posizione così critica. Alcuni registi starebbero addirittura pensando di non lavorare più con la Warner Bros.; il Directors Guild of America, poi, ha parlato di un boicottaggio dei suoi membri nei confronti della major. D’altro canto, su Twitter, c’è anche chi in queste ore sta criticando lo stesso Christopher Nolan e le sue posizioni su HBO Max e la Warner. In diversi hanno infatti sottolineato come l’uscita estiva del suo Tenet – con incassi piuttosto bassi negli Stati Uniti – abbia contribuito al delinearsi delle attuali strategie.

Fonte
"SBIFF Nolan 2011 (12)" by sbclick is licensed with CC BY 2.0. To view a copy of this license, visit https://creativecommons.org/licenses/by/2.0/

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button