Crudelia: Emma Stone protagonista del video di “Call me Cruella”, dei Florence + the Machine

Il video della canzone presente nella colonna sonora del live-action Disney

Crudelia arriverà al cinema il 26 maggio, e nell’attesa è possibile vedere Emma Stone nei panni dell’iconica villain de La carica dei 101 in “Call me Cruella“, video musicale di Florence + The Machine scritto e interpretato appositamente per il live-action della Disney. Aveva dichiarato qualche settimana fa Florence Welch, frontwoman della band:

Alcune delle prime canzoni che imparai a cantare sono brani Disney. E solitamente erano i villain ad avere i numeri musicali migliori. Quindi poter aiutare nella creazione e nella performance di questo brano per Crudelia è davvero un sogno che si avvera per me. Sono estremamente grata a Nicholas Britell e Disney per avermi concesso una così ampia libertà creativa e per essersi fidati di me e avermi affidato l’affascinante follia di Crudelia.

Crudelia: Emma Stone nel video musicale di “Call me Cruella”, dei Florence + the Machine

Emma Stone è apparsa recentemente per il suo primo red carpet dopo la nascita di sua figlia. L’occasione è stata la premiere a Los Angeles di Crudelia, previsto nelle sale cinematografiche tra sei giorni. La regia del film è stata affidata a Craig Gillespie, che di recente ha diretto Tonya con Margot Robbie. Accanto a Emma Stone, nei panni degli immortali scagnozzi Orazio e Gaspare, troviamo Paul Walter Hauser (rivelazione del Richard Jewell di Clint Eastwood) e Joel Fry, di recente visto in Yesterday. Ci saranno anche Mark Strong in un ruolo imprecisato ed Emma Thompson nei panni di una “Baronessa”. La prima stesura di Cruella è stata firmata dall’Aline Brosh McKenna del Diavolo veste Prada e Crazy Ex-Girlfriend. Il suo lavoro è stato rivisto altre tre volte negli ultimi cinque-sei anni, prima da Kelly Marcel, poi da Jezz Butterwoth e infine da Tony McNamara & Dana Fox. Tutti si ispirano comunque al romanzo La carica dei 101 di Dodie Smith.

La giovane Estella ha un sogno. Vuole diventare una fashion designer, dato che è dotata in egual misura di talento, spirito di innovazione e ambizione. Ma la vita sembra decisa a dimostrarle che i suoi sogni non diventeranno mai realtà. Dopo essere finita sul lastrico, diventa orfana a Londra all’età di dodici anni. Quattro anni dopo Estella si avventura per le vie della città con i suoi migliori amici e complici Gaspare e Orazio, due ladri dilettanti.

Articoli correlati