Evangelion: la compositrice della celebre sigla non ha mai visto la serie

Neko Oikawa racconta i dettagli dietro l'iconico brano A Cruel Angel's Thesis

Neko Oikawa è la scrittrice dietro la sigla a tema anime più famosa di tutti i tempi, A Cruel Angel’s Thesis dalla serie Neon Genesis Evangelion. La canzone è un classico in tutto il mondo e continua ad essere una delle più popolari cantate al karaoke in Giappone. La stessa compositrice ha una carriera costellata da molta ricchezza, ma anche sfortuna. Si è raccontata a cuore aperto in uno show televisivo dove ha rivelato diversi retroscena sulla serie. Alla domanda sulle controversie che ruotavano intorno allo show più di vent’anni fa, la compositrice ha rivelato:

Non ho mai visto Neon Genesis Evangelion e ho scritto il testo della canzone in sole due ore. Non so nemmeno di cosa parla la storia o chi sta combattendo con chi. Tuttavia, ho guadagnato 600 milioni di ¥ in entrata da royalty.

Evangelion: la compositrice della celebre sigla non ha mai visto la serie

Ad oggi esistono anche più versioni della celebre opening di Evangelion, brano che fa parte ormai di una cultura di massa. Eppure, è impensabile immaginare che Neko Oikawa abbia incassato così tanti soldi dai diritti d’autore senza nemmeno aver mai visto l’anime. Ospite di una trasmissione nella giornata di ieri, la Oikawa ha raccontato anche della sua storia con l’ex marito che le ha in parte prosciugato il conto in banca.

Tuttavia, attualmente, ha aggiunto di ritrovarsi tra le tasche poco meno di 800 euro in quanto il grosso del suo patrimonio, circa 300 milioni di yen (2 milioni e 375 mila euro) sono stati investiti per il progetto alberghiero. Oggi è consapevole di aver sprecato molti soldi a causa del marito, tuttavia nonostante le sofferenze passate in seguito al divorzio oggi ricorda il suo passato con divertimento. Sembra che comunque, per le poche ore di lavoro passate dietro la stesura dell’opening di Evangelion, la Oikawa abbia racimolato 5 milioni di euro in totale in tutti questi anni, una cifra incredibile ma che rispecchia la popolarità dell’iconica canzone.

Articoli correlati