Fear Street Parte 3: 1666 – Il trailer del capitolo finale della saga horror

L'ultimo film della trilogia horror sarà disponibile su Netflix da domani 16 luglio

Netflix ha rilasciato online il trailer di Fear Street Parte 3: 1666, terzo e ultimo capitolo della trilogia horror basata sui libri per ragazzi di R.L. Stine (autore di Piccoli brividi). Diretti da Leigh Janiak, nonostante siano ambientati in epoche diverse, i tre capitoli sono connessi dalla stessa minaccia sovrannaturale, che grava sulla cittadina di Sunnyvale nell’arco di tre secoli. Il terzo film della trilogia sarà disponibile sulla piattaforma streaming da domani 16 luglio; svelerà finalmente le origini della maledizione di Sarah Fieer mentre il cerchio della storia si chiude durante una notte che cambia per sempre la vita dei protagonisti.

Nel cast della trilogia di Fear Street troviamo Gillian Jacobs (Love, Community), Sadie Sink (Stranger Things), Ashley Zukerman (The Wind), Fred Hechinger (Eighth Grade), Julia Rehwald (Panic), Jeremy Ford (A Mother’s Sacrifice), Kiana Madeira (Sacred Lies), Emily Rudd (The Romanoffs), Ryan Simpkins (The House), McCabe Slye (Destroyer) e Olivia Welch (Modern Family).

Il trailer di Fear Street Parte 3: 1666, terzo e ultimo film della trilogia horror disponibile su Netflix

Nel 1666, una cittadina coloniale è travolta da un’isterica caccia alle streghe che ha conseguenze mortali per i secoli a venire, mentre alcuni adolescenti nel 1994 cercano di porre fine alla maledizione prima che sia troppo tardi.

Leigh Janiak, regista della trilogia, ha dichiarato in merito:

Abbiamo girato tutti i tre film di Fear Street nel corso di una folle estate. Per noi è un sogno sapere che gli spettatori ora possono vivere la storia nello stesso modo in cui abbiamo realizzato i film, guardandoli uno dopo l’altro, con solo una settimana di attesa a separare i tre capitoli. Non vedo l’ora di accogliere tutti nel mondo di Fear Street nel 1994, 1987 e nel 1666!.

La trilogia è stata sviluppata da Chernin Entertainment per la Fox, ma gli accordi distributivi sono cambiati dopo la fusione con Disney. Visto che Netflix ha stretto un diritto di prelazione con Peter Chernin, il colosso dello streaming si è occupato della distribuzione dei tre film.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati