Highlander: Henry Cavill entra nel cast del reboot prodotto da Lionsgate

L'attore sarà il protagonista del reboot di Highlander

Un nuovo impegno cinematografico per Henry Cavill, che tornerà sugli schermi cinematografici nel reboot di Highlander. Dopotutto, l’attore è anche uno dei favoriti dai bookmaker e dai fan per la corsa al nuovo James Bond, e ora che è parte della nuova versione di un titolo così iconico (l’Highlander originale risale al 1986), viene davvero da pensare che non lo ferma più nessuno. L’attore ha confermato le voci con un post su Instagram:

Grandi notizie oggi! Sono un fan di Highlander fin da quando ero bambino. Avendo avuto già a che vedere con le spade, e con un regista di talento come Chad Stahelski al timone del progetto, questa è davvero un’opportunità incomparabile. Tuffarsi a capofitto nel franchise storytelling con tutti gli strumenti a nostra disposizione renderà questa un’avventura che io (e si spera anche tutti voi) non dimenticheremo mai.

Highlander: Henry Cavill entra nel cast del reboot prodotto da Lionsgate

Negli ultimi giorni Henry Cavill ha raggiunto l’accordo con lo studio e, per ora, non si sa se interpreterà un personaggio totalmente nuovo o uno personaggio legato ai capitoli precedenti del franchise cinematografico. L’attore britannico ha da poco completato le riprese della seconda stagione di The Witcher e tornerà sul set per realizzare il sequel di Enola Holmes in cui interpreta Sherlock Holmes. Il film originale di Highlander del 1986, aveva come protagonisti Christopher Lambert, nei panni dell’eroe scozzese Connor MacLeod, e Sean Connery nel ruolo del suo mentore Juan Sanchez Villa-Lobos Ramirez.

Nonostante la presenza di un cast di tutto rispetto e della colonna sonora composta dai Queen, il film non aveva inizialmente riscosso un gran successo negli Stati Uniti, divenendo però un’opera di culto nel resto del mondo. La nuova versione di Highlander – L’ultimo immortale sarà diretta da Chad Stahelski, che ha portato al successo John Wick, mentre tra i produttori ci sono Neal H. Moritz e Josh Davis. Nel team che realizzerà il progetto avrebbe dovuto esserci anche Peter Davis, produttore del film originale che purtroppo ha perso la vita nel mese di febbraio.

Articoli correlati