News

Inception: Michael Caine rivela la definitiva spiegazione del finale!

Il celebre attore Michael Caine da la spiegazione finale di Inception, film che nel 2010 lo vede al fianco di Leonardo Di Caprio

Era il 2010 quando nelle sale di tutto il mondo usciva uno dei film più iconici del nuovo millennio. Infatti otto anni fa si poteva andare nei cinema e vedere l’ennesima fatica del già apprezzatissimo Christopher Nolan. Il film di cui parliamo è Inception e pare che oggi abbiamo finalmente una spiegazione del finale. Si perché ciò che colpì ancor più della incredibile messa in scena di Nolan e della sua squadra, fu proprio la storia raccontata. E quel finale a cui nessuno poteva dare un significato chiaro, con la tanto criticata trottola e del suo moto che non lascia certezze. Ricordiamo per chiarezza che la trottola è un totem, ovvero un oggetto di cui ognuno è provvisto quando entra nell’inconscio di altre persone, utile per capire se si è tornati nella realtà o si è rimasti intrappolati nel sogno.

E Inception nel finale lasciava lo spettatore in balia del dubbio, con il totem di Leonardo DiCaprio che roteava, vacillava, senza però far capire se cadesse o meno. Dal film non riusciamo ad evincere il movimento finale del totem e quindi se Dominic Cobb fosse tornato nella realtà oppure fosse rimasto intrappolato nel sogno, nei meandri della sua mente. Dopo teorie su teorie e anni di dubbi, l’attore Michael Caine, che interpreta il padre di DiCaprio nel film, ha finalmente dato una spiegazione all’ultima scena del film. Il totem cade: Cobb è dunque tornato nella realtà. 

Inception: spiegazione del finale

Durante un Film 4 Summer Screen, Michael Caine, noto attore britannico, membro del cast di Inception, ha finalmente dato una spiegazione del finale. Sarebbe stato lo stesso Christopher Nolan a rivelarlo a Caine durante le riprese. L’attore ha infatti dichiarato:

“Quando ho ricevuto lo script di Inception ero un po’ confuso da questo. E dissi [a Christopher Nolan] ‘Non riesco a capire dove sia il sogno’. E ho continuato chiedendo: ‘Quand’è il sogno e  quand’è realtà?’ Nolan rispose ‘Se tu sei in scena siamo nella realtà’. Così  ecco, se ci sono è realtà, se non ci sono è sogno”.

Se le parole dell’attore sono vere, e non c’è motivo di dubitarne, ecco il significato della scena finale di Inception: Cobb è tornato nella realtà. Infatti negli ultimi secondi del film si vede DiCaprio arrivare a casa con il padre (Michael Caine) e correre ad abbracciare i figli. Caine è dunque nella scena e, stando alle parole da lui riportate, dette dallo stesso Nolan, ciò dovrebbe significare che quella che vediamo nell’ultima scena è la realtà.

Questa sembra essere dunque la spiegazione al finale di Inception, almeno finché il Regista non deciderà di smentire o meno le dichiarazione di Caine. Infatti se l’opera del cineasta britannico si è conquistata in maniera rapidissima la nomea di film cult è anche grazie alle lunghe discussioni degli appassionati di cinema sul quel enigmatico finale. Oltre ad essere un must see fra i cinefili di tutto il mondo, il film ha portato a casa anche premi Oscar, tra cui miglior fotografia e migliori effetti speciali.

Voi cosa pensate di quanto ha detto Caine? Siete soddisfatti della spiegazione di questo finale? 

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker