News

Last Night in Soho: nuova immagine ufficiale per l’horror con Anya Taylor-Joy

L'attesissimo horror di Edgar Wright mostra una nuova immagine del film

Empire Magazine ha rilasciato una nuova immagine ufficiale con protagonista Thomasin McKenzie dell’attesissimo Last Night in Soho di Edgar Wright.  L’horror con fascinazioni anni ’60 che vede tra gli altri interpreti anche Anya Taylor-Joy e Matt Smith. Proprio sulla McKenzie, Wright ha dichiarato a Empire:

Pubblicità

È fantastica. È così giovane e fragile che il film, grazie a lei, sarà due volte più spaventoso. Inizialmente avevo pensato ad Anya per il ruolo di Eloise, ma poi l’ho preferita per Sandy dopo aver rivisto Split.

La nuova immagine del film Last Night in Soho

Dopo la foto con protagonista Anya Taylor-Joy, questa volta è il turno di Thomasin McKenzie. McKenzie interpreta Eloise, una studentessa di moda che vive a Londra e sembra essere in grossi guai. Si tratta della seconda immagine con protagonista McKenzie e per la seconda volta sembra sconvolta. Last Night in Soho sarà diverso da qualsiasi altra cosa girata da Wright. Il film mescola elementi horror e thriller e racconta di una ragazza ossessionata dalla moda degli anni ’60 trova il modo di tornare indietro nella Londra di quel periodo. Qui incontra il suo idolo, un’aspirante cantante molto carismatica. Ma la Londra degli anni ’60 non è quello che sembra e il tempo sembra andare in pezzi con conseguenze molto losche. Lo stesso Wright ha raccontato:

Sarà molto diverso dagli altri miei film. Ma ho sempre amato quei titoli che si trasformano lentamente in altro, e in questo elemento si può rintracciare anche nei miei precedenti lavori. Last Night in Soho è ambientato in un regno cinematografico più psicologico e diventa man mano che procede sempre più intenso e angosciante. E amo molto gravitare verso la realizzazione di film di generi che non ho ancora sperimentato, in questo caso una tipologia di horror anni ’60-’70 che ha anche qualche elemento di natura operistica. Sto usando quel tipo di grammatica visiva.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button