News

Leonardo DiCaprio: il video stop-motion che omaggia i suoi più celebri film

Il video tributo pubblicato dalla pagina Instagram patagraph

Èda qualche giorno diventato virale sui social un video stop-motion in cui viene omaggiata la lunga carriera di Leonardo DiCaprio, riproducendo alcune scene dei film più iconici dell’attore premio Oscar. Il simpatico video inizia con una scena tratta da Prova a Prendermi, film del 2002 diretto da Steven Spielberg. Si prosegue con un finale alternativo di Titanic, dove questa volta ad annegare è Rose, con Jack che tenta un disperato tentativo di salvare la propria amata. La terza scena è presa da Revenant, pellicola che ha fatto ottenere a Leo il tanto atteso primo Oscar come Miglior attore protagonista. Il quarto film omaggiato è The Wolf of Wall Street, in cui DiCaprio è lo spregiudicato broker Jordan Belfort. Penultima scena per Inception, mentre a chiudere il video tributo è Il Grande Gatsby di Baz Luhrmann.

Pubblicità

Leonardo DiCaprio: il video stop-motion che omaggia i suoi più celebri film

Ecco il video stop-motion pubblicato dalla pagina Instagram patagraph:

Pubblicità

Leo sarà presto impegnato in Killers of the Flower Moon, nuovo film diretto da Martin Scorsese che approderà su Apple TV+. Killers of the flower moon si ispira all’omonimo romanzo scritto dal giornalista David Grann e racconta la storia dell’ex Texas Ranger Tom White. L’uomo viene incaricato da un giovane J. Edgar Hoover di indagare su alcuni misteriosi omicidi che stanno decimando la tribù di nativi americani Osage, in Oklahoma. Sarà una neonata FBI ad occuparsi di scoprire il colpevole, e proprio grazie alla buona riuscita della missione l’agenzia americana otterrà la popolarità e il successo necessari per acquisire sempre più potere. Così come avvenuto per The Irishman il film vedrà prima una distribuzione nelle sale per poi arrivare in esclusiva sulla piattaforma della Apple. I protagonisti della pellicola sono Leonardo DiCaprio e Robert De Niro, due veri e propri attori feticcio del regista italo-americano.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button