News

Ms. Purple: ecco lo straziante trailer del nuovo film di Justin Chon

Ecco il trailer di Ms. Purple, il film di Justin Chon che ha gareggiato per il premio della Gran Giuria al Sundance 2019

Ms Purple trailer rilasciato da Oscilloscope Laboratories. Il primo trailer del drama di Justin Chon è uno straziante estratto della vita di due fratelli. Ms. Purple, presentato in anteprima al Sundance 2019, sarà distribuito internazionalmente da Oscilloscope Laboratories il 6 settembre. Il regista coreano Justin Chon ritorna dunque con un altro drama familiare, dopo aver vinto il Best of Next! nel 2017 con Gook al Sundance Film Festival 2017.

Ms. Purple esplorerà la relazione fratello-sorella, raccontando la storia di Kasie (Tiffany Chu) e Carey (Teddy Lee), che vivono nel vivace quartiere di Koreatown a Los Angeles. Abbandonati dalla madre e cresciuti dal padre, i due fratelli continuano a lottare nel mondo, dovendo fare i conti con profonde ferite emotive causate dal difficile ambiente familiare. Con il padre sul letto di morte, Carey torna a casa per aiutare Kasie a prendersi cura dell’anziano genitore. I vecchi legame così tornano a galla e viene ripristinata una relazione fraterna in un ritratto profondamente toccante. Verrà affrontata anche la tematica della minoranza asiatica americana a Los Angeles.

Ms. Purple è stato scritto da Justin Chon e Chris Dinh. Nel cast anche Octavio Pizano e James Kang, oltre a Tiffany Chu e Teddy Lee. Justin Chon figura anche tra i produttori del film, insieme a Alex Chi e Alan Pao.

Ms Purple – Trailer

 

Rilasciato il trailer di Ms. Purple, nuovo film del regista coreano Justin Chon. Al di fuori del Sundance Film Festival, Jude Dry di IndieWire ha definito il film “un’ode vivida e dolorosa al dovere filiale“. Ha inoltre aggiunto che si tratta di “una storia asiatica-americana che batte con un cuore universalmente umano“. Ms. Purple ha vinto il premio della Gran Giuria al Dallas International Film Festival del 2019.

Le influenze stilistiche di Chon, analizzate sempre da IndieWire, vanno da Clint Eastwood e Spike Lee a John Cassavetes. Si può notare l’influenza di questi registi proprio in Gook, vincitore del Best of Next! al Sundance del 2017. Chon mira anche a dare voce anche alla comunità asiatica-americana nel suo lavoro, dicendo:

Non ci sono molti registi che mettono in primo piano la narrativa asiatico-americana. Ci sono registi asiatico-americani che hanno davvero tanto talento, ma non credo che sia stata data la giusta rappresentazione alla prospettiva asiatico-americana con interpreti asiatici. Quindi è una priorità, almeno in questa fase della mia carriera, ma non mi considero solo un regista asiatico-americano.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close