No Sudden Move: ecco il teaser trailer del nuovo film di Steven Soderbergh

Il film sarà presentato il 18 giugno al Tribeca Film festival per poi approdare su HBO Max il 1° luglio

HBO Max ha rilasciato in rete il primo teaser trailer di No Sudden Move, prossimo film diretto da Steven Soderbergh che vede un cast stellare composto da Don Cheadle (Black Monday), Benicio Del Toro (Sicario), David Harbour (Stranger Things), Amy Seimetz (The Comey Rule), Jon Hamm (Mad Men), Ray Liotta (The Many Saints of Newark), Kieran Culkin (Succession), Brendan Fraser (Doom Patrol), Noah Jupe (Honey Boy), Bill Duke (Black Lightning), Frankie Shaw (SMILF) e Julia Fox (Uncut Gems). Scritto da Ed Solomon (Bill & Ted Face the Music), il film è ambientato a Detroit nel 1955 e incentrato su un gruppo di criminali di bassa lega ingaggiati per rubare quello che credono essere un semplice documento. Quando il piano finisce nel peggiore dei modi, la ricerca del loro committente li trascinerà in un’odissea attraverso una città in rapido cambiamento, lacerata dai tumulti razziali.

No Sudden Move: il teaser trailer del nuovo film di Steven Soderbergh

La pellicola sarà prodotta da Warner Bros. e da HBO Max. A produrre il film ci sarà Casey Silver, mentre HBO Max si occuperà anche della distribuzione. Il film sarà presentato il 18 giugno al Tribeca Film festival per poi approdare su HBO Max il 1° luglio. Di seguito il trailer di No Sudden Move:

Il cast del film (al quale si aggiunge Matt Damon, presente in un cameo):

  • Don Cheadle: Curt Goynes
  • Benicio del Toro: Ronald Russo
  • David Harbour: Matt Wertz
  • Ray Liotta: Frank Capelli
  • Jon Hamm: Joe Finney
  • Brendan Fraser: Jones
  • Kieran Culkin: Charley
  • Amy Seimetz: Mary Wertz
  • Julia Fox: Vanessa Capelli

Le riprese sono iniziate il 28 settembre 2020, con la produzione che ha di fatto girato a Detroit, adattando svariate aree al periodo storico della trama. Soderbergh ha espresso il suo entusiasmo di tornare al lavoro, dopo lo stop dovuto dalla pandemia, dichiarando:

Un anno fa ero in isolamento a Tribeca. Non avrei mai immaginato che saremmo potuti tornare 12 mesi dopo con una nuova proiezione del film per un pubblico dal vivo. Sono molto contento.

Articoli correlati