News

No Time To Die: uscita rimandata a causa del coronavirus

Rimandata l'uscita del nuovo film della saga di James Bond

Il nuovo film della saga di James Bond con protagonista Daniel Craig, No Time To Die, ha ufficialmente una nuova data di uscita, stabilita a causa dell’emergenza collegata al coronavirus. Il film avrebbe dovuto arrivare nelle sale ad aprile, ma la situazione ha portato a posticipare il debutto di diversi mesi: No Time To Die uscirà a novembre 2020. Vediamo qui sotto il comunicato con cui è stata diffusa la notizia.

MGM, Universal e i produttori di Bond Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, hanno annunciato oggi che dopo un’attenta riflessione e un’analisi accurata del mercato cinematografico a livello globale, l’uscita di No Time To Die sarà posticipata a novembre 2020.

Deadline riporta che la decisione di rimandare l’uscita di No Time To Die non è stata presa per la paura del contagio, ma a seguito di una valutazione dei possibili risultati del film al botteghino. Sappiamo bene che al momento l’industria cinematografica sta risentendo in maniera considerevole della situazione legata al coronavirus. Il nuovo film di James Bond avrebbe dovuto arrivare in Italia il prossimo 8 aprile. Nel cast, oltre al protagonista Daniel Craig, anche Ben Whishaw, Léa Seydoux, Naomie Harris, Ana de Armas, Ralph Fiennes e Rami Malek. Dietro la macchina da presa, il regista Cary Fukunaga.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button