Old: si invecchia velocemente nel nuovo trailer del film di M. Night Shyamalan

Il prossimo film del regista de Il sesto senso uscirà nelle sale cinematografiche il 23 luglio

Dal Super Bowl è disponibile il nuovo inquietante trailer di Old, prossimo film di M. Night Shyamalan in arrivo il prossimo 23 luglio. Nel breve video vediamo un gruppo di persone che trovano un cadavere su una spiaggia e si rendono conto che sta accadendo qualcosa di innaturale. Il mistero si infittisce quando tutti loro iniziano a invecchiare molto velocemente, riducendo le loro vite ad una sola giornata. Old è ispirato dalla graphic novel francese Sandcastle di Pierre Oscar Levy e dell’artista Frederik Peeters. Sappiamo che Old è definito semplicemente un horror esistenzialista e che la trama di Sandcastle farà solo da punto di partenza e sviluppo per la narrazione. Il cast della pellicola include Gael Garcia Bernal, Eliza Scanlen, Thomasin McKenzie, Aaron Pierre, Alex Wolff, Vicky Krieps, Abbey Lee, Nikki Amuka-Bird, Ken Leung, Rufus Sewell, Embeth Davidtz ed Emun Elliott.

Old: il nuovo trailer del film di M. Night Shyamalan

Old sarà distribuito nelle sale cinematografiche dalla Universal Pictures. Il regista Shyamalan ha prodotto il film insieme ad Ashwin Rajan e Marc Bienstock. Steven Schneider è il produttore esecutivo. Shyamalan ha ricevuto Sandcastle come regalo per la festa del papà e dopo averla letta ne ha acquistato i diritti. Il film segna il ritorno di M. Night Shyamalan sul grande schermo dopo il film Glass del 2019; da allora il regista ha lavorato alla serie horror Servant per Apple TV Plus. La serie segue i genitori Dorothy e Sean Turner, che assumono la giovane tata Leanne per accudire una bambola reborn, l’unico strumento che è servito a riportare Dorothy dallo stato catatonico in cui è caduta dopo la morte del figlio Jericho. Con il passare del tempo, però, mentre la stessa Dorothy è convinta che la bambola sia il vero Jericho, Sean comincia a sospettare di Leanne.

Ecco il nuovo misterioso trailer di Old:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati