Sex and the City: nel revival si parlerà anche di Covid

Ai microfoni di Vanity Fair, Sarah Jessica Parker ha parlato del nuovo revival di Sex and the City

La notizia del ritorno di Sex and the City su HBO Max si accompagna alla certezza che tra i temi trattati ci sarà anche il Covid. Ai microfoni di Vanity Fair, Sarah Jessica Parker ha parlato del nuovo revival di Sex and the City in sviluppo, anticipando ciò che possiamo aspettarci dai nuovi episodi. E, ovviamente, non potrà mancare l’argomento più attuale di tutti:

È incredibilmente differente, e in maniera davvero entusiasmante. I nuovi sceneggiatori infonderanno la serie di nuove esperienze di vita, visioni politiche e sociali. Il COVID sarà parte della storyline, perché è parte della città nella quale vivono i personaggi. E come ha cambiato i rapporti una volta che gli amici sono scomparsi? Ho grande fiducia negli sceneggiatori, e nel fatto che esamineranno tutto al meglio.

Sex and the City: nel revival si parlerà anche di Covid

L’annunciato revival seguirà Carrie Bradshaw (Parker), Charlotte York (Kristin Davis) e Miranda Hobbes (Cynthia Nixon), ora cinquantenni, nelle loro vite private e professionali. La serie sarà composta di 10 episodi da mezz’ora, e vedrà la città di New York come “quarto personaggio”, stando alle parole di Parker, dato che Kim Cattrall non tornerà nel ruolo di Samantha Jones:

Ci saranno un sacco di nuovi personaggi per i quali siamo estremamente entusiasti, ma non stiamo cercando di creare un quarto membro del gruppo per rimpiazzare Samantha. La città di New York sarà il quarto personaggio.

Al di là del fatto che non avesse più nulla da dare al suo personaggio – in un’intervista con Piers Morgan nel 2017, Cattrall aveva addirittura suggerito che la produzione avrebbe dovuto proporre il ruolo di Samantha a un’attrice afroamericana o ispanica per rimarcare il concetto dell’inclusività. Pare che uno dei motivi che hanno spinto Kim a non accettare la proposta, probabilmente milionaria, messa sul piatto da HBO Max fosse anche la sua antipatia per Sarah Jessica Parker.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati