News

The Guilty: Netflix acquista il il film remake con Jake Gyllenhaal

Il colosso dello streaming si è aggiudicato il remake del'omonimo film danese con un contratto di 30 milioni di dollari

Secondo quanto riportato da Deadline, Netflix si aggiudica il remake del thriller danese The Guilty, che sarà diretto da Antoine Fuqua e avrà come protagonista Jake Gyllenhaal. Netflix ha acquisito i diritti dell’opera con un contratto di 30 milioni di dollari. Il film è tratto dal dramma danese diretto da Gustav Möller e presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2018. La sceneggiatura del remake è curata dal creatore di True Detective, Nic Pizzolatto (che per Fuqua ha scritto I magnifici 7). Bold Films e Amet Entertainment finanzieranno il film. Nine Stories di Gyllenhaal e Riva Marker produrrà insieme a Fuqua Films, Scott GreenbergMichel LitvakGary Michael WaltersDavid Litvak e Svetlana Metkina di Bold Films e David Haring di Amet. Tra i produttori esecutivi ci sarà Gustav Möller, regista della pellicola originale. Le riprese di The Guilty dovrebbero iniziare il prossimo novembre a Los Angeles. Una produzione ideale, considerato che il film si svolge in una location unica. La produzione seguirà comunque i rigorosi protocolli di sicurezza contro il Covid-19.

The Guilty: Netflix acquista il il film remake diretto da Antoine Fuqua

Come il film di Gustav Möller, The Guilty sarà incentrato su un operatore del centralino della polizia (il 911, in questa versione), Joe Bayler, che tenta di salvare una donna armato solo del telefono. Presto però scopre che nulla è ciò che sembra e che, per venire a capo della faccenda, dovrà affrontare la verità. L’originale Il colpevole – The Guilty ha vinto il premio del pubblico al Sundance Film Festival; i premi al miglior attore (Jakob Cedergren), alla migliore sceneggiatura e il premio del pubblico al Torino Film Festival. Netflix, di recente ha anche comprato Bruise di Halle Berry per 20 milioni di dollari, Pieces of Woman per 10 milioni e  Malcolm e Marie con Zendaya e John David Washington per 30 milioni.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button