The Last Of Us: Anna Torv si unisce al cast della serie

Nel cast della serie prodotta per HBO, ci sarà anche l'ex star di Fringe

The Last of Us, basata sull’omonimo videogioco del 2013 sviluppato da Naughty Dog, ha finalmente trovato in Anna Torv un volto per Tess; famosa contrabbandiera e sopravvissuta incallita in un mondo post-pandemia. Nel videogioco quest’utlima collabora con Joel per rimanere in vita e si occupa di trasportare armi, dentro e fuori la città di Boston. Tess, inoltre, ha accompagnato il protagonista nella missione apparentemente impossibile di recuperare Ellie; che si trova sotto il controllo dell’organizzazione Fireflies. L’attrice australiana è diventata famosa per essere stata l’agente dell’FBI Olivia Dunham in Fringe e ha partecipato al recente Mindhunter. Torv si unisce quindi a Bella Ramsey (Lyanna Mormont di Game of Thrones) che interpreta Ellie, Nico Parker (The Third Day) che è Sarah, figlia di Joel e Marle Dandridge (Greenleaf) la quale riprende il ruolo di Marlene, la leader del movimento reazionario delle Fireflies, dopo averle prestato la voce già nel videogioco.

The Last Of Us: Anna Torv si unisce al cast della serie

Ambientata due decenni dopo la fine del mondo così come lo conosciamo a causa di un fungo parassita che ha infettato anche gli esseri umani, mutandoli in creature mostruose; The Last of Us segue Joel (Pascal), un sopravvissuto temprato e tormentato da traumi e fallimenti passati assunto per far uscire di nascosto Ellie (Bella Ramsey). Un’orfana di 14 anni che non ha mai conosciuto altro che un pianeta devastato e che rappresenta l’ultima speranza per l’umanità, da un’oppressiva zona di quarantena. Quello che comincia come un piccolo e semplice incarico; diventa presto un viaggio brutale e straziante attraverso un’America irriconoscibile. Un’avventura durante la quale i due scopriranno di dipendere l’uno dall’altra per la sopravvivenza.

La serie sarà prodotta da Craig Mazin, autore della miniserie Chernobyl, oltre che dal co-presidente di Naughty Dog Neil Druckmann. Il pilot sarà diretto da Kantemir Balagov (AntigoneLa ragazza d’autunno), mentre i restanti episodi da Jasmila Žbanić. la regista del film candidato all’Oscar per il Miglior Film Straniero Quo Vadis, Aida? e Ali Abbasi il regista vincitore del Un Certain Regard Award all’edizione 2018 del Festival di Cannes.

Articoli correlati