News

The New Mutants: la timeline del film nella saga degli X-Men

L'uscita di The New Mutants è vicina e si svelano maggiori dettagli sul cinecomic

L‘universo cinematografico degli X-Men ha avuto non poche difficoltà ultimamente. X-Men: Dark Phoenix è stato un flop di critica e incassi e l’acquisizione della Fox da parte della Disney ha rimesso in discussione tutta la saga degli X-Men. In questo contesto era rimasto in un limbo distributivo la pellicola più interessante, The New Mutants, cinecomic dalle tinte horror diretto da Josh Boone (Colpa delle stelle). Dopo il nuovo trailer e l’uscita nelle sale confermata, resta però una domanda: qual è la timeline di The New Mutants? Dove si inserisce nella complicata cronologia dell’universo degli X-Men? Finalmente giungono maggiori dettagli.

the new mutants timeline

La produttrice del film, Karen Rosenfelt, ha dichiarato in una recente intervista che The New Mutants è ambientato ai giorni nostri. Inoltre non si inserisce in una determinata linea temporale già esplorata dalle precedenti pellicole sugli X-Men. Qui in dettaglio le dichiarazioni della Rosenfelt:

È un film contemporaneo ma anche senza tempo. Non definiamo esattamente dove siamo, ma è sicuramente l’oggi. È contemporaneo. Non è ambientato fra qualche anno nel futuro o diversi decenni nel passato.

Sulla timeline di The New Mutants già il regista Josh Boone aveva dato qualche chiarimento. Boone aveva dichiarato che il film cerca di essere a sè stante rispetto all’universo degli X-Men, nonostante contenga chiaramente dei riferimenti ai mutanti. I collegamenti con il Marvel Cinematic Universe sono invece da escludere, nonostante sarà la Disney a distribuire la pellicola.

The New Mutants, dopo riprese aggiuntive e numerosi slittamenti, arriverà finalmente nelle sale il prossimo 2 aprile. Nel cast troveremo Anya Taylor-Joy (Split), Maisie Williams (Game of Thrones), Charlie Heaton (Stranger Things), Henry Zaga, Blu Hunt e Alice Braga. Di seguito trovate il nuovo trailer ufficiale in italiano, per chi non lo avesse ancora visto.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button