News

The Witcher 2: le prime immagini di Yennefer nella seconda stagione

Nuove immagini della seconda stagione di The Witcher

In questi giorni sui social stanno arrivando le prime immagini dei protagonisti della seconda stagione di The Witcher. Abbiamo visto il nuovo costume di Ciri, Henry Cavill nei panni di Geralt di Rivia e ora arrivano le immagini di Anya Chalotra, che in The Witcher 2 interpreta Yennefer. È stata la showrunner della serie, Lauren S. Hissrich, a pubblicare le foto dell’attrice sul suo profilo Twitter. Dopo sei mesi di stop imposti dal lockdown, Henry Cavill, Freya Allan e Anya Chalotra, sono tornati al lavoro sul set insieme agli altri interpreti. Le riprese di The Witcher 2 sono cominciate nel Regno Unito attorno al 20 agosto scorso. Come impone la situazione attuale, i lavori hanno preso avvio nel pieno rispetto di tutte le misure di sicurezza necessarie.

Yennefer di Vengerberg in The Witcher 2

Nelle immagini pubblicate dalla showrunner di The Witcher 2, si vedono un primo piano di Yennefer di Vengerberg e uno delle mani, bloccate da una specie di catena. Poco tempo fa è stata girata una sequenza d’azione con protagonisti Geralt, Ciri, Vesemir e altri personaggi; non è ancora chiaro contro cosa stessero combattendo. Alcune indiscrezioni parlano di un Leshen, una creatura appartenente alla mitologia slava, uno spirito della foresta custode della flora e della fauna. The Witcher 2 dovrebbe arrivare su Netflix nella seconda metà del prossimo anno; le riprese proseguiranno invece per tutto il 2020. Diamo uno sguardo qui sotto alla sinossi ufficiale della seconda stagione di The Witcher.

Convinto che Yennefer abbia perso la vita nella battaglia di Sodden, Geralt di Rivia porta la principessa Cirilla nel luogo più sicuro che conosca: la sua casa d’infanzia a Kaer Morhen. Mentre i re, gli elfi, gli umani e i demoni del Continente lottano per la supremazia fuori dalle sue mura, Geralt deve proteggere Ciri da qualcosa di molto più pericoloso: il misterioso potere che ha dentro di sé.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button