News

WandaVision: disponibili le emoji della serie su Twitter

La serie sarà disponibile su Disney+ il 15 gennaio

Sono disponibili su Twitter le emoji di WandaVision, serie composta da otto episodi in arrivo  su Disney+ il 15 gennaio. Lo show racconterà la storia di Wanda Maximoff/Scarlet Witch che affronta il trauma di aver perso Visione dopo gli accadimenti di Avengers: Infinity WarWandaVision è la prima serie TV della cosiddetta fase 4 del MCU e la trama si svolge dopo gli eventi narrati nel film Avengers: Endgame. Questo significa che la presenza di Visione è un’incongruenza in termini narrativi ed è necessario giustificare come possa essere ancora vivo. A vestire i panni dei due eroi troviamo nuovamente Elizabeth Olsen e Paul Bettany. La serie di sei episodi sarà diretta da uno dei registi di Game of Thrones Matt Shakman, mentre lo sceneggiatore sarà lo stesso di Black Widow e Captain Marvel, Jac Schaeffer.

WandaVision: disponibili le emoji della serie su Twitter

Il nuovo show rientra nelle serie tv che espandono la narrazione di alcuni dei personaggi dell’Universo Cinematografico Marvel, il cui lancio era avvenuto durante l’epilogo di Avengers: Endgame. I primi dettagli legati alla trama della serie emersero in occasione dell’ultima convention Disney, il D23; qui, un poster promozionale mostrava un’inquietante illustrazione della coppia di supereroi. Nei mesi a seguire, un trailer di anticipazioni mostrò per la prima volta alcune immagini della serie. In queste prime immagini era possibile avere un’idea dell’atmosfera particolare con cui gli autori avrebbero impostato la narrazione. WandaVision si annunciava così come una serie dal linguaggio metatelevisivo, che avrebbe utilizzato le sitcom di diverse epoche come elemento narrativo che si interlaccia alla narrazione dei cinecomics.

La sinossi ufficiale di WandaVision:

Bettany torna come Visione e Olsen nella parte di Wanda Maximoff – due esseri dotati di superpoteri che vivono le loro vite di periferia ideali e iniziano a sospettare che non tutto sia come appare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button