AnimazioneCommedieRecensioni

Animal Crackers: recensione del film d’animazione Netflix

Una storia che parla di famiglia, magia e intrattenimento

La pellicola Animal Crackers, di cui vi proponiamo la recensione, combina diversi elementi per un risultato che, sebbene non sia straordinario, convince. La pellicola d’animazione ha fatto il suo debutto nel 2017 al Festival Internazionale d’Animazione di Annecy, in Francia. L’idea del film nasce dagli omonimi biscotti, molto diffusi, a forma di animali. Alla regia ci sono Scott Christian Sava and Tony Bancroft, mentre la sceneggiatura è stata scritta da Sava and Dean Lorey. Da questa sceneggiatura poi è stata tratta un’omonima graphic novel.

Nel film le voci dei protagonisti principali sono quelle di Emily Blunt e del marito John Krasinski; ritorna anche Danny DeVito nei panni di un simpatico clown. Tra gli altri Raven Symoné nei panni di Binkley e persino Sylvester Stallone. L’attore Ian McKellen presta invece la voce al cattivo della storia. La narrazione è molto semplice e lineare. A rendere indubbiamente il film simpatico, dandogli un tocco di originalità , c’è l’espediente dei biscotti magici a forma di animale. Una pellicola d’animazione che riesce ad intrattenere e divertire. Ma analizziamola meglio nella nostra recensione.

Indice:

Trama – Animal Crackers,  recensione 

La storia si apre nel 1962 con i fratelli Huntingtons, Bob e Horatio, gestori di un circo. I due non potrebbero essere più diversi. Horatio è sicuro di se, si auto compiace e pensa di essere la star assoluta del suo circo. Il fratello Bob invece è molto più timido e tranquillo, preferisce la vita dietro le quinte ed è apprezzato dal suo gruppo di atleti. Un giorno, la maga Esmeralda presenta loro sua nipote Talia, una bellissima ragazza gitana. Tra Talia e Bob scatta subito la scintilla, mentre Horatio, infatuato della ragazza, cova la sua gelosia nei confronti del fratello. Dopo qualche tempo i due si sposano e Esmeralda regala loro dei biscotti a forma di animali. Anni dopo Owen, il nipote di Bob e Talia, trascorre tantissimo tempo nel circo degli zii.

Qui conosce Zoe, con la quale forma una famiglia. Horatio va alla ricerca dei misteriosi biscotti che sembrano essere il successo del circo di Bob; e cercando, Horatio dà fuoco al capannone causando la morte di Talia e Bob. Il circo ora è rimasto senza un guida. Tutti i membri esortano Owen a prendere le redini ma lui non se la sente, così è Zoe a farlo. Il giorno del funerale degli zii, Owen trova una scatola con dentro questi famosi biscotti, ne assaggia uno e si trasforma immediatamente nell’animale che quel biscotto rappresentava. Ecco spiegato il successo: mangiando i biscotti ci si trasforma in animali capaci di intrattenere il pubblico. Scoperto questo segreto Owen ora deve affrontare lo zio Horatio, desideroso del potere che quesi biscotti rappresentano.

animal crackers recensione
Blue Dream Studios Spain, Landmark International,Storyoscopic Films, Blue Dream Studios

La magia di un circo

Come già accennato nella nostra recensione, l’elemento innovativo del film è la magia come motore dell’azione. I biscotti incantati di Esmeralda permettono ad Owen e chiunque li mangi di trasformarsi in un animale. Una cosa interessante del film è che il circo non accoglie animali veri; non li “sfrutta” come forma di intrattenimento, ma trasforma gli umani in animali, mettendoli al loro posto. Un meccanismo che può esortare a riflettere su gli animali e la loro percezione. Chiaramente per ogni biscotto mangiato ce n’è uno che fa tornare umani: la chiave è la magia. Magia in due versioni: una legata ai biscotti, che non ci viene spiegata ma solo presentata come un dato di fatto; l’altra quella del circo, che è la magia di una famiglia. Una famiglia che ha voglia di intrattenere il pubblico e farlo divertire.

L’atmosfera che si crea, l’idea che tutto sia possibile all’interno del tendone. Un mondo straordinario mal visto dal padre di Zoe, che ha spinto Owen ad abbandonarlo e lavorare per lui. Ecco in Owen c’è l’incarnazione di chi è incastrato in un lavoro monotono e noioso, quando invece ha l’opportunità di vivere la magia del circo. I personaggi sono tutti veicolo di valori differenti. Horatio incarna il cattivo, l’uomo frustrato e invidioso che percepisce il circo solo come un business e preferisce essere temuto invece che rispettato. Brama il potere e ne pagherà le conseguenze. E poi Binkley, la ragazza timida ma brillante che è spesso sottovalutata e ignorata, incarna colei che cercherà invece di far sentire la propria voce. Infine Owen, che si allontana da casa, per capire solo in seguito il vero valore di essa, supportato da Zoe e dalla sua famiglia.

animal crackers recensione1
Blue Dream Studios Spain, Landmark International,Storyoscopic Films, Blue Dream Studios

Considerazioni tecniche e finali – Animal Crackers recensione

Prima di terminare la nostra recensione di Animal Crackers concentriamo la nostra attenzione su alcuni aspetti tecnici del film. La storia è molto semplice e aggiunge un tocco innovativo ed interessante tramite il meccanismo della magia. Il punto forte del film è il modo in cui è reso l’elemento magico. La tecnica in 3D usa moltissimi colori accessi e in una grande varietà. Ci sono anche effetti psichedelici, che forse su uno schermo più grande avrebbero reso maggiormente. Anche la rappresentazione degli animali è stata fatta con cura, dai più piccoli come i criceti ad alcuni più grandi come gli elefanti; inoltre, tutti i personaggi sono antropomorfi. I protagonisti sono stati disegnati dallo stesso creatore di Cattivissimo Me.

Altro elemento che accompagna ma che a volte stona è l’uso delle canzoni. A tratti il film sembra un musical, aspetto a tratti superfluo. Le canzoni della colonna sonora sono invece coerenti e valorizzano alcune scene. Infine c’è l’elemento comico che riesce a strappare un sorriso allo spettatore ed intrattenerlo piacevolmente per un’ora e quaranta di film. Animal Crackers è un film che ci sentiamo di consigliarvi; i punti di forza sono l’animazione e nell’innesco della storia. Animal Crackers intrattiene e suscita delle riflessioni, lo fa con leggerezza e simpatia facendoci apprezzare siparietti comici e divertenti. Una classica storia con tutte le carte in regola per trascorrere un momento di leggerezza e divertimento, per grandi e bambini.

Dove vederlo in streaming?

Animal Crackers

Voto - 6

6

Lati positivi

  • Innovativo elemento per innescare la narrazione
  • Atmosfera simpatica e leggera
  • Buon utilizzo della tecnica 3D

Lati negativi

  • Scene da musical poco coerenti con la storia

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button