DrammaticoRecensioni

Come vendere droga online (in fretta): recensione della serie tv Netflix

Una teen commedy dal sapore dark su Netflix

Se state cercando un modo per avviare la vostra attività illegale sul web, siete nel posto giusto. O meglio avete trovato la serie tv che fa per voi. Ovviamente stiamo scherzando! La serie tv originale Netflix, segue le vicende di un ragazzo che costruisce un impero della droga online, aprendo un e-commerce in cui vende illegalmente ecstasy, ovvero MD-MA. Tutto questo per riconquistare la sua ex ragazza. Siamo di fronte ad un prodotto Netflix che prende spunto da fatti realmente accaduti in Germania, a Lipsia nel 2015. In questo articolo la nostra recensione di Come vendere droga online (in fretta).

Questa è una serie tv insolita, fresca e nuova che racconta da vicino la generazione Z e il loro rapporto con le droghe. Ma non lo fa accusando e demolendo l’uso di esse. Semplicemente racconta la vita dei protagonisti che si intreccia con le droghe, innescando automaticamente nello spettatore ripugnanza e disgusto in ciò che vede. Un punto assolutamente a favore della serie che nel complesso intrattiene e scorre veloce. A luglio 2019 è stata confermata la produzione di una seconda stagione che andrà online nel 2020. Se vi abbiamo incuriosito non vi resta che proseguire con la lettura.

Indice

Trama

Moritz Zimmermann è un sedicenne che abita in una piccola cittadina tedesca. Passa le sue giornate destreggiandosi tra l’ideare progetti a scopro di lucro con il suo amico Lenny e le chiamate Skype con la sua fidanzata Lisa. La ragazza infatti è all’estero, negli Stati Uniti. Tornata dall’esperienza studio, Lisa lascia Moritz dicendo di essere cambiata e di non voler più una relazione. Infatti, la ragazza ha cominciato ad assumere ecstasy e a frequentare feste e party, cose che mandano Moritz a pezzi.

Il ragazzo decide di assecondare la ragazza per poterla riavere indietro, ma capisce che è cambiata davvero. Per riconquistare la sua ex ragazza, Moritz assieme all’amico Lenny, aprono un commercio illegale di droga online, chiamato MyDrugs nel darknet, dando il via ad un giro di affari da migliaia di euro. I due ragazzi presto si interfacciano con il mondo delle droghe, fatto di estorsioni, pusher e fornitori armati.

No alle droghe! – Come vendere droga online (in fretta) recensione

Come vendere droga online (in fretta) è una serie tv, come si può intuire dal titolo, incentrata sulla vendita illegale di droga. Difatti, la serie si sofferma sul come due ragazzi adolescenti riescano a costruire un impero online di smercio di sostanze stupefacenti. Ma la parte curiosa della serie è che non si sofferma su quanto sia pericoloso assumere droghe, o meglio, lo fa ma non come ci si aspetterebbe. Infatti, sceneggiatura, trama e comparto produttivo ruotano attorno al problema dell’assunzione di droghe ma non lo sviscerano mai. Così facendo nello spettatore sorge spontanea una riflessione a riguardo. Tutto il contesto attorno a cui ruota la serie, quindi la storia d’amore tra Moritz e Lisa, i problemi a scuola e il rapporto tra Moritz e la madre, è coadiuvante per suscitare le riflessioni spontanee sopraddette. Questo è un punto a favore della serie.

Riesce così ad avere un seguito e delle risposte dagli spettatori. Il modo in cui racconta il fatto che le droghe siano pericolose è totalmente nuovo. Non ci si concentra sugli effetti ma su altro, per raggiungere poi la conclusione che l’assunzione di sostanze stupefacenti è un male a tutti gli effetti. La serie si snoda attraversando le vicende di questi ragazzi nerd che ingenuamente costruiscono un impero delle droghe solo per riconquistare l’amore di una ragazza. Infatti sono narrati ispirandosi a una storia vera, finita ovviamente con la detenzione del ragazzo ideatore del sito MyDrugs. Dall’innocente voler riconquistare la propria ragazza si è arrivati alla vendita di stupefacenti, passaggio che è spiegato correttamente durante i sei episodi. Infatti, lo spettatore è incuriosito dalla trama che si mantiene apparentemente neutrale nei confronti delle sostanze, ma che in realtà denuncia pesantemente l’assunzione di esse.

Recensione Come vendere droga online (in fretta)

Un quadro sui giovani di oggi

La serie tv ritrae la società giovanile di oggi, quella composta da under 18 sopraffatti dal peso del futuro. I ragazzi protagonisti sono dei giovani tedeschi in procinto di fare il salto dalla vita adolescenziale a quella di adulti. Infatti, Moritz, Lisa, Lenny, ecc, pianificano il loro futuro, tra studi all’estero e programmi in città. Il peso del futuro è palpabile sin dall’inizio, così come le ansie che hanno i ragazzi e le pressioni inflitte dai loro genitori. A questo punto fanno l’ingresso nelle loro vite le droghe, gli stupefacenti e l’ecstasy. Le sostanze fungono da scappatoia e da via di fuga da una vita che magari non sono loro a decidere. Questo aspetto viene sottolineato più volte nella serie soffermandosi in particolare sulle espressioni, i pensieri e le riflessioni dei giovani riguardo il loro futuro.

Ritrarre la vita degli adolescenti e tutti i loro problemi in modo veritiero e senza cadere in stereotipi non è affatto semplice. Poiché sono argomenti delicati e lontani ai produttori nella grande maggioranza dei casi. Nel caso della serie tv originale Netflix, è stato sicuramente fatto un bel lavoro di ripresa e racconto delle vite dei ragazzi, anche se si sofferma per la maggior parte del tempo sulla vendita delle droghe online. Il rapporto con le droghe e le ansie giovanili è ben sviluppato durante i 6 episodi, e viene evidenziato come queste siano effettivamente una scappatoia dalla quotidianità. La serie dunque permette di far capire agli spettatori come vivono e ragionano i giovani di oggi, e soprattutto che molto spesso i problemi sono dettati dalla società che cerca di controllarli.

Commento tecnico – Come vendere droga online (in fretta) recensione

Per quanto riguarda il comparto tecnico della serie possiamo dire che non brilla di tecnicismi e di prove attoriali magistrali. Gli attori infatti sono tutti giovani e alle prime armi e hanno poca esperienza di set cinematografico fattore che a tratti si nota. Poca espressività dei volti e poca presenza scenica che non fanno decollare al massimo la serie tv. Un aspetto comprensibile vista la giovane età del cast. Nonostante ciò la trama scorre e intrattiene fino alla fine degli episodi non soffrendo più di tanto della mancanza di verve del cast. Un altro aspetto da considerare è la sceneggiatura, importantissima per una serie come questa. Affrontando i problemi dei giovani di oggi e del loro rapporto con le droghe, una buona sceneggiatura deve essere fondamentale. In Come vendere droga online (in fretta) la sceneggiatura però non eccelle come dovrebbe.

Molte vicende sono lasciate al caso e a volte presenta dei buchi di trama non di poco conto. Anche se le tematiche son ben trattate e viene mostrato uno spaccato di società giovanile coerente e realistico, la sceneggiatura non brilla. Per concludere la serie è buona e intrattiene lo spettatore. C’è ironia e serietà allo stesso tempo e lo spettatore viene coinvolto nelle vicende dei ragazzi. Ci sono però pochi colpi di scena che permettono alla serie di decollare. Poiché non basta aver trattato il tema delle droghe e il rapporto dei ragazzi con esse per determinare il successo della serie. Purtroppo ci sono delle carenze strettamente tecniche che posizionano la serie ad un livello discreto e non totalmente ottimo.

Recensione Come vendere droga online (in fretta)

Recensione Come vendere droga online (in fretta)

Voto - 6.5

6.5

Lati positivi

  • Buona idea di base

Lati negativi

  • Comparto tecnico spento
  • Vuoti nella trama
  • Sceneggiatura poco convincente

Tags

Seguici sui nostri canali social:

Facebook  Instagram

Back to top button
Close