Serie-Tv da vedereTop

Top: 6 serie tv con ambientazione storica da vedere!

Di serie tv storiche da vedere ce ne sono tantissime, nonostante il genere non sia dei più semplici. The Crown, I Tudors, Rome, Black Sails,  Vikings ed I Medici sono solo alcuni nomi di serie appartenenti a questo vastissimo genere. Nell’articolo troverete una top 6 secondo la nostra redazione, buona lettura!

La Storia come spettacolo: 6 serie tv con ambientazione storica da vedere!

1) The Crown

serie tv da guardare, serie tv storiche

The Crown è una serie tv storica originale Netflix e composta (per ora) da due stagioni, di cui la seconda rilasciata in data odierna (qui la nostra recensione in anteprima https://www.filmpost.it/recensioni/the-crown-2-recensione-in-anteprima-della-seconda-stagione/). La serie narra la storia del regno della regina Elisabetta II, attuale monarca d’Inghilterra, dalla morte di suo padre re Giorgio VI ai giorni nostri.  La prima stagione copre il periodo dal 1947 al 1956, raccontando i primi anni del regno di Elisabetta e del suo matrimonio con Filippo.

Nel cast di The Crown troviamo Claire Foy (Elisabetta II), Matt Smith (Filippo), Vanessa Kirby (Margaret Windsor), John Lithgow (Sir Winston Churchill), Jared Harris (Giorgio VI) e Ben Miles (Capitano Peter Townsend). Nonostante questo ricchissimo (e spettacolare) cast, la seconda stagione sarà purtroppo l’ultima in cui lo vedremo: Peter Morgan, ideatore e showrunner, ha stabilito di cambiare cast ogni due stagioni.

Perché vederla: The Crown rientra di diritto in questa top di serie tv storiche da vedere per… tutto. Non stiamo dicendo che sia perfetta, bensì diciamo che sia uno dei migliori prodotti di Netflix. Una dramma storico reso alla perfezione, con qualche esagerazione (come del resto si deve al genere), una serie tv che ci presenta dei personaggi che noi credevamo di conoscere  e ce li “ribalta”. Filippo, Elisabetta, Giorgio VI, perfino Winston Churchill, non ci sembrano più dei modelli inarrivabili, bensì dei semplici esseri umani. Tutto ciò è reso anche, oserei dire quasi in toto, dalle interpretazioni magnifiche che The Crown ci ha regalato. Ultimo ma non meno importante, a tutto ciò fa da cornice un comparto tecnico magnifico. Se quello che cercate è una serie che vi faccia riflettere, mettendovi davanti ad una resa scenica impeccabile, The Crown è quello che cercate.

Vi lasciamo qui sotto un’iconica scena di The Crown.


2) I Tudors

 

serie tv da guardare, serie tv storiche

Sempre parlando di serie tv storiche da vedere , non possiamo non nominare I Tudors, serie incentrata su Enrico VIII e la sua scandalosissima corte. Andata in onda dal 2007 al 2010, composta da 4 stagioni e creata da un veterano del genere storico come Micheal Hirst, la serie raccontava l’avvincente regno del re Enrico VIII, creatore della chiesa Anglicana e famoso per aver avuto ben sei mogli.

Nel cast annoveravamo nomi celebri e volti emergenti, ve ne elenchiamo un paio: Jonathan Rhys – Meyers (Enrico VIII), Henry Cavill (Charles Brandon), Natalie Dormer (Anna Bolena), Peter O’Toole (Papa Paolo III), Jeremy Northam (Thomas Moore), Maria Doyle Kennedy (Caterina D’Aragona) e Hans Matherson (Thomas Cranmer).

Perché vederla: I Tudors sono l’esempio di dramma storico degli anni 2000 per eccellenza. La serie intreccia il melodramma, la passione, duelli, intrighi, tradimenti, violenza, ritmo incalzante e personaggi con un’immensa introspezione psicologica senza mai cadere nel banale e perdere l’obiettivo di ciò che vuole raccontare.  Se cercate un dramma “elettrico”, che vi tenga incollati allo schermo e vi presenti una celeberrima storia in una chiave innovativa, I Tudors è quello che state cercando.

Vi lasciamo qui sotto la sigla de I Tudors.


3) Rome

serie tv da guardare, serie tv storiche

Se cambiamo completamente ambientazione, andiamo dalla corte inglese all’Impero Romano. Rome è una serie tv storica memorabile per molteplici motivi: l’altissimo budget, la durissima censura che subì fuori dall’America, l’eccellente scenografia (ricreata a Cinecittà), la gloria che alleggia in ogni dialogo ed inquadratura, infine la sua brutale cancellazione.

La serie è stata creata da Bruno Heller (The Mentalist, Gotham) e co – prodotta da HBO, BBC e Rai Fiction. Per un totale di 2 stagioni, Rome avrebbe dovuto durarne 5, ma è stata cancellata in seguito al troppo budget ed il desiderio delle case produttrici di dedicarsi altri progetti (nel caso della HBO, Game Of Thrones). La trama è basata sugli ultimi anni della Repubblica Romana, dalla conquista della Gallia alla nascita effettiva dell’Impero.

Uno dei punti di forza di Rome era il suo cast, in cui troviamo: Kevin McKidd (Lucio Voreno), Ciaràn Hinds (Gaio Giulio Cesare), Polly Walker (Azia dei Giulii), Kenneth Cranham (Gneo Pompeo Magno), David Bamber (Marco Tullio Cicerone), James Purefoy (Marco Antonio) e Chiara Mastalli (Irene).

Perché guardarla: Nonostante la sua sfortunata storia, Rome è una serie tv storica da vedere. Ha non pochi difetti, ma ciò che perde alcune volte nel ritmo, nella realizzazione di alcune scene (una su tutte la morte di Cesare), nella poca caratterizzazione di alcuni personaggi a favore di altri lo riacquista nell’avvincente trama, nelle ottime interpretazioni ed in dialoghi memorabili. Sicuramente avremmo apprezzato vedere altre stagioni di Rome, che sarebbe potuta diventare un vero e proprio cult del genere. In memoria di ciò che sarebbe potuto essere, riguardiamo questa serie e godiamoci ciò che abbiamo avuto l’opportunità di vedere.

Qui sotto, la scena di Cesare in Egitto.

Continua a leggere nella pagina successiva!

1 2Pagina successiva
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Rilevato

Per favore supportaci disabilitando il tuo Ad Blocker